martedì, Dicembre 1, 2020

Raffaele Pavoni

Raffaele Pavoni (Piombino - LI, 15/04/1987) si è laureato in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo nel 2008, e ha ottenuto il diploma CESCOT di Tecnico Qualificato Documentarista nel 2009. Ha all'attivo documentari, cortometraggi, clip promozionali, collaborazioni con emittenti televisive e studi fotografici, partecipazioni a festival. Ha collaborato e collabora per varie testate web. Vive e lavora a Firenze.

Viennale 2011 – Nana di Valérie Massadian (Francia, 2011)

È curioso vedere come nel cinema contemporaneo personalità dalla formazione non cinematografica si accostino alla settima arte per piacere, per caso, per necessità. È il caso di Valérie Massadian, fotografa francese, autrice di questo film breve, curioso, misterioso; Raffaele Pavoni dal Vienna International Film Festival 2011...

Viennale 2011 – Corman’s world: exploits of a hollywood rebel di Alex Stapleton (Usa, 2011)

Spesso autoprodotti, i film di Corman erano soprattutto una dimostrazione incredibile dell'assoluta inutilità della verosimiglianza. Mostri di cartapesta, interiora di gomma, pistole giocattolo, film pensati in una settimana e realizzati in due, set di seconda mano, assenza di sceneggiatura, assenza di piani di lavoro. La giovane regista Americana Alex Stapleton ne ripercorre l'intera carriera in un film documento davvero notevole e che rompe l'impianto agiografico tradizionale del Biopic; Raffaele Pavoni dal Vienna international film Festival 2011...

Viennale 2011 – Silver Bullets di Joe Swanberg (Usa, 2011))

Mark Swanberg è uno degli esponenti del cosiddetto movimento mumblecore: una sorta di neorealismo americano del terzo millennio, decadente e improvvisato, orgogliosamente indipendente, digitale. Silver Bullets è uno psicodramma metacinematografico che tenta di rispondere alle critiche che in passato sono state mosse al cinema dello stesso Swamberg, Raffaele Pavoni dal Vienna international film festival 2011...

Melancholia di Lars Von Trier: Se son di umore nero allora scrivo, frugando dentro alle nostre miserie

La ricerca antropologica di Von Trier in Melancholia viene man mano spogliata di ogni connotato sociale, economico, politico, per abbandonarsi a simbolismi e misticismi spesso sfocati e di dubbia efficacia; vera protagonista del film è la depressione. Torniamo su Melancholia con la recensione di Raffaele Pavoni...

This is england di Shane Meadows (DVD, officine UBU – 2011)

Officine ubu pubblica a metà novembre il DVD di This is England, l'ultimo film di Shane Meadows, la recensione del film a cura di Raffaele Pavoni...

Blindness di Fernando Mereilles (DVD – Cecchi Gori Home Video – 2011)

Uscito lo scorso 24 maggio 2011, Blindness di Fernando Mereilles è un film passato nelle sale come un fulmine, ce ne parla Raffaele Pavoni...

Bronson di Nicholas Winding Refn (G.b. 2008)

Bronson, di Nicholas Winding Refn, recentemente rispolverato dalla distribuzione Italiana, la recensione di Raffaele Pavoni...

Cirkus Columbia di Danis Tanovic (Bosnia, Francia, GB, Slovenia – 2010)

Tragedia e commedia, sono gli antipodi entro cui si muove il cinema di Tanovic, passato come un fulmine dalle sale Italiane, Raffaele Pavoni ci parla di Cirkus Columbia...

Raffaele Pavoni

Raffaele Pavoni (Piombino - LI, 15/04/1987) si è laureato in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo nel 2008, e ha ottenuto il diploma CESCOT di Tecnico Qualificato Documentarista nel 2009. Ha all'attivo documentari, cortometraggi, clip promozionali, collaborazioni con emittenti televisive e studi fotografici, partecipazioni a festival. Ha collaborato e collabora per varie testate web. Vive e lavora a Firenze.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

ECONTENT AWARD 2015