martedì, Novembre 30, 2021

Simone Buttazzi

Simone Buttazzi è nato a Bologna nel 1976 e ora vive in Germania. Si è laureato con una tesi sull’immagine-pulsione di Gilles Deleuze e le sue occorrenze cinematografiche. Dal 2002 lavora in campo editoriale come traduttore (dall’inglese e dal tedesco), redattore e consulente. In rete, oltre che su Indie-eye Network scrive per numerose testate di Cinema e Letteratura.
Advertismentspot_img

Punk Ringers: Brothers of the head di Keith Fulton e Louis Pepe

Dopo il pregevole documentario-mignatta Lost in La Mancha (2002), i sodali Fulton & Pepe aprono la sezione collaterale del Festival di Berlino con un film, a detta loro, punk. Che vorrebbe scaracciare sul pubblico, anche se gli effetti speciali a loro disposizione non gliel’hanno consentito. Amen. La storia è quella di due gemelli siamesi e conjoined – come Chang e Eng – che nel 1975 s’improvvisano musicisti… e inventano il punk. Questa è la superficie, a base di droga chitarre fracassate e bei cadaveri. Gli ingredienti profondi sono altri, e ben più cerebrali. Head music.

Venezia 62 – Brokeback Mountain (Ang Lee, USA 2005)

Ang Lee ha maturato uno stile “mutante” che mantiene fermi alcuni punti: una curiosità analitica e mai morbosa, una solidità narrativa che accoglie, nelle sue pieghe, scarti improvvisi, e un genio per la fissazione di nuovi standard di “genere”

Venezia 62 – The wild blue yonder (Werner Herzog, Francia-Regno Unito, 2005)

Settembre duemilauno. Michael Jackson stava per uscire con il suo Invincible, così Werner Herzog pensò bene di portare al Lido Invincible, il suo nuovo Spielfilm. Diciamo pure film narrativo o di fiction,...

FantasyFilmFest – Una de zombis di Miguel A. Lamata (Espana, Wild Bunch, 2003)

Una storia di zombi. Un po’ vero un po’ no. Dopo i fasti di Mucha sangre (morti viventi alieni e sodomiti!), ecco un ulteriore titolo che pare incoraggiare la definizione di un...

FantasyFilmFest – Dead meat di Conor McMahon (EIRE, Cinemavault, 2004)

Anche prima dell’arrivo del papa e della sua armata di giovinotti ciellini, Colonia era in balia dei morti viventi. Il Fantasy FilmFest ha stazionato al multisala Dom per una settimana, appena sotto...

FantasyfilmFest – The devil’s rejects di Rob Zombie USA, Lions Gate, 2005

Il secondo album è sempre il più difficilè, nella carriera di un artista. Rob Zombie lo sa bene, tant’è che ha toppato di brutto. La proiezione di The devil’s rejects era una...

FantasyFilmFest 2005 – 2001 maniacs di Tim Sullivan USA, Greenestreet Films, 2004 + Feed di Brett Leonard Australia, Beckers Film International, 2005

Occhio per occhio, avverte il sindaco Robert Englund. Lo sa bene lui, che ha un’orbita vuota coperta da una benda a forma di bandiera sudista, la quale, se tolta, garantisce una pioggia...

Simone Buttazzi

Simone Buttazzi è nato a Bologna nel 1976 e ora vive in Germania. Si è laureato con una tesi sull’immagine-pulsione di Gilles Deleuze e le sue occorrenze cinematografiche. Dal 2002 lavora in campo editoriale come traduttore (dall’inglese e dal tedesco), redattore e consulente. In rete, oltre che su Indie-eye Network scrive per numerose testate di Cinema e Letteratura.
spot_img