Indie-eye – Cinema – Testata giornalistica di Cinema

Dopo il sesso, la religione è la seconda risorsa più antica di cui gli esseri umani dispongono per fottersi il cervello (Susan Sontag) 

Di

Susan Sontag era una divoratrice di Cinema, aspetto non marginale e sopratutto non sempre biunivoco nel giornalismo cinematografico, sopratutto quello Italiano.

Nei suoi diari la Sontag vergava spesso liste infinite dei suoi film preferiti o di quelli che aveva visto in un certo periodo di tempo, per esempio, tra il 17 novembre e il 12 dicembre del 1965 tira giù un elenco di ben 29 film dove sono inclusi capolavori come “Le Petit Soldat,” di Godard,   “Bunny Lake Is Missing,” di Preminger.