Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Chi avrebbe mai pensato che si potesse morire per il sesso? Era molto più divertente quando si andava solo all'inferno (John Waters) 

Di

Nell’ottobre 2003, il regista di culto John Waters e il critico d’arte Bruce Hainley pubblicano un volume provocatorio sul sesso nell’arte intitolato “Art: a sex book”. Una selezione di opere dal figurativo all’astratto che suggeriscono idee non convenzionali sull’erotismo. Da Andy Warhol a Larry Clark passando per Richard Kern, Sarah Lucas, Cy Twombly, Paul McCarthy e molti altri. Scultura, pittura, disegno, fotografia, video. Il tutto affrontato con il solito, corrosivo, umorismo.