Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Intrada records ristampa una delle colonne sonore dimenticate di John Williams, composta nel periodo più prolifico della sua carriera. 

Di

Nei primi ’80 John Williams è cosi produttivo da riuscire ad infilare un blockbuster dietro l’altro, da Guerre Stellari a E.T. fino a tutta la serie di Indiana Jones, il tutto compresa la sua impresa con i Boston Pops. E’ nel 1982 che compone anche la colonna sonora per Monsignore, il film di Frank Perry con un Christopher Reeves che si destreggia tra suore e corruzioni Vaticane. Nella discografia post Guerre Stellari del compositore americano, Monsignore è una delle poche colonne sonore a non esser stata ancora ristampata. Ci ha pensato Intrada Records, partendo dai master originali e includendo ben 10 minuti di musica inedita esclusa dal montaggio finale. Tra gli inediti, Meeting in Sicily era stato originariamente incluso nella versione vinilica, poi espanso nel repertorio con i Boston Pops, infine incluso in questa nuova edizione. L’altra perla è un intermezzo di cinque minuti intitolato “Gloria”, con un main theme di questi pieni di affetti attrattivi (alla Williams, tanto per intenderci) e con la tromba cattura emozioni del fido Maurice Murphy. Monsignor, è pubblicato da Intrada, da questa parte, possibilità di pre-ascolto e acquisto.