giovedì, Febbraio 25, 2021

Berlinale Forum + Forum Expanded. Tutti i titoli delle sezioni della Berlinale 71

Le sezioni Forum e Forum Expanded della Berlinale 71 includono moltissime anteprime mondiali e soprattutto opere che riflettono le durissime incertezze del presente. Un invito ad aprire i propri orizzonti con una serie di opere fragili e stimolanti. Tra i titoli anche l'anteprima mondiale de La Veduta Luminosa di Fabrizio Ferraro, co-produzione tra Italia e Spagna. Il titolo di Forum Expanded, "The Days Float Through My Eyes", è uno splendido verso preso da Changes di David Bowie

La pandemia in corso ha totalmente sovvertito le nostre certezze, ma in altre parti del mondo, le difficoltà sul piano delle relazioni e del lavoro, fanno parte della vita di tutti i giorni. L’Europa occidentale, abituata alla pianificazione e alla fattibilità dei progetti, deve ancora abituarsi a questa rivoluzione sociale. Girare e finire un film in condizioni di questo tipo è difficile e complesso; chi ci riesce, merita grande attenzione.

I 17 film che costituiscono la selezione ufficiale della 51/ma edizione della sezione Forum della Berlinale 71 si concentrano su queste incertezze, aspetti che investono i film stessi in termini strutturali oltre che realizzativi. Attenzione quindi alla fragilità, privilegiando le opere prime oppure registi all’inizio della propria carriera. L’alternanza di finzione e documentario attraversa tutte le opere, come l’attenzione alla storia delle immagini del passato. Citiamo a questo proposito le revisioni de la “Chinoise” di Godard nei film The Inheritance di Ephraim Asili e Juste un movement (Just A Movement) di Vincent Meessen.

In un momento in cui è forte la tentazione di ritirarsi nel proprio nido, il rischio che la percezione si riduca drasticamente è molto alto. Per questo e altri motivi, la scelta di Forum quest’anno è anche un invito a rimanere aperti verso l’esterno e a non smettere mai di aprire i nostri orizzonti.

Splendido titolo bowiano quello della sezione Forum Expanded, tratto da una delle sue più belle canzoni, Changes. “The Days Float Through My Eyes” sarà costituita da 18 titoli, tra cortometraggi, medi e lunghi, tutti legati all’esperienza dello spazio che ha attraversato le nostre vite durante il 2020. In aggiunta ai titoli, che saranno mostrati sia nell’edizione online della Berlinale che nell’evento di Giugno, saranno allestite anche otto installazioni, visibili ovviamente solo durante la Summer Edition. Il rallentamento che molti artisti hanno pagato sulla propria pelle, minacciando la loro stessa esistenza come tali, ha colpito ovviamente anche Forum Expanded, da sempre abituato a lavorare in quei luoghi dove il cinema incontra altri ambiti sociali e creativi. L’edizione di Forum Expanded sarà quindi ridotta e viene dedicata a tutti gli artisti in difficoltà.

Tra le varie produzioni c’è anche il restauro del film Böse zu sein ist auch ein Beweis von Gefühl (Fury is a Feeling Too) di Cynthia Beatt. Il film fu presentato nella sezione Forum della Berlinale del 1984 e collega le questioni del razzismo strutturale e della discriminazione alle immagini dell’architettura Berlinese. In Ploy, Prapat Jiwarangsan s esplora la migrazione di manodopera a Singapore, mentre Ayreen Anastas e Black Bach Artsakh di Rene Gabri rievocano eventi in Nagorno-Karabakh.

Con l’inizio della rivoluzione egiziana, Sharief Zohairy iniziò a viaggiare attraverso il delta del Nilo per un periodo di sette anni. Il risultato è un’opera di cinque ore e mezzo Saba ‘sanawat hawl delta al-neel (Seven Years Around the Nile Delta), che mostra la vita quotidiana e fa apparire il film di e sul viaggio sotto una luce completamente diversa in questi tempi di pandemia. Le clip di un minuto realizzate da Kerstin Schroedinger, per le quali ha perforato pellicole da 16 mm con aghi da cucito, sono un promemoria del significato della materialità e dell’immediatezza del momento.

(La foto principale è tratta da: Doch rybaka | Tzarevna Scaling di Uldus Bakhtiozina – RUS 2020, Forum © Uldus Bakhtiozina )

I titoli della sezione Berlinale Forum

À pas aveugles (From Where They Stood)
Francia / Germania
di Christophe Cognet
con Christophe Cognet
*Prima mondiale

Anmaßung (Anamnesis)
Germania
di Chris Wright, Stefan Kolbe
con Nadia Ihjelj, Josephine Hock
*Prima Mondiale

Doch rybaka (Tzarevna Scaling)
Russia
di Uldus Bakhtiozina
con Alina Korol, Viktoria Lisovskaya, Valentina Yasen
*Premiere internazionale / Opera Prima

Esquí (Ski)
Argentina / Brasile
di Manque La Banca
with José Alejandro Colin, Segundo Botti, Shaman Herrera
*Prima Mondiale / opera prima

The First 54 Years – An Abbreviated Manual for Military Occupation
Francia / Finlandia / Israele / Germania
di Avi Mograbi
con Avi Mograbi
*Prima Mondiale

Garderie nocturne (Night Nursery)
Burkina Faso / Francia / Germania
di Moumouni Sanou
*Prima Mondiale / opera Prima

The Inheritance
USA
di Ephraim Asili
con Eric Lockley, Nozipho McClean, Chris Jarrell
Opera Prima

Jai jumlong (Come Here)
Thailandia
di Anocha Suwichakornpong
con Apinya Sakuljaroensuk, Waywiree Ittianunkul, Sirat Intarachote
*Prima Mondiale

Juste un mouvement (Just A Movement)
Belgio / Francia
di Vincent Meessen
with Dialo Blondin Diop, Ousman Blondin Diop, Marie-Thérèse Diedhiou
*Prima Mondiale

Mbah Jhiwo (Mbah Jhiwo / Ancient Soul)
Spagna
di Alvaro Gurrea
con Yono Aris Munandar, Sayu Kholif, Musaena’h
*Prima Mondiale / Opera Prima

No táxi do Jack (Jack’s Ride)
Portogallo
di Susana Nobre
con Amindo Martins Rato, Maria Carvalho, Joaquim Verissimo
*Prima Mondiale

Qué será del verano (What Will Summer Bring)
Argentina
di Ignacio Ceroi
con Ignacio Ceroi, Mariana Martinelli, Charles Louvet
*Prima Mondiale

A River Runs, Turns, Erases, Replaces
USA
di Shengze Zhu
*Prima Mondiale

Sichuan hao nuren (The Good Woman of Sichuan)
Canada
di Sabrina Zhao
con Weihang He, Ruobing Zhao
*Prima Mondiale / Opera Prima

Ste. Anne
Canada
di Rhayne Vermette
con Isabelle d’Eschambault, Jack Theis, Valerie Marion
*Prima Mondiale / Opera Prima

Taming the Garden
Svizzera / Germania / Georgia
di Salomé Jashi

La veduta luminosa (The Luminous View)
Italia / Spagna
by Fabrizio Ferraro
con Alessandro Carlini, Catarina Wallenstein, Freddy Paul Grunert
*Prima Mondiale

I titoli della sezione Berlinale Forum Expanded

Black Bach Artsakh
Repubblica of Artsakh, 140’
di Ayreen Anastas, Rene Gabri
*Prima Mondiale

Ploy
Thailandia / Singapore, 51’
di Prapat Jiwarangsan
*Premiere Internazionale

Saba’ sanawat hawl delta al-neel (Seven Years Around the Nile Delta)
Egitto, 331’
di Sharief Zohairy
*Premiere Internazionale

Selezione corti #01

Songs of the Shirt
Germania, 4 x 1’
di Kerstin Schroedinger
*Prima Mondiale

One of the four Songs of the Shirt will be screened in each selection

Lost on Arrival
Olanda, 8’
di PolakVanBekkum
*premiere internazionale

Böse zu sein ist auch ein Beweis von Gefühl (Fury is a Feeling Too)
Germania, 25’
di Cynthia Beatt

Night for Day
Portogallo / Austria, 47’
di Emily Wardill
*Premiere internazionale

Selezione cortometraggi #02

13 Ways of Looking at a Blackbird
Porogallo, 31’
di Ana Vaz
*Prima Mondiale

Autotrofia
Italia, 31’
di Anton Vidokle
*prima Mondiale

The Coast
India, 17’
di Sohrab Hura
*Prima Mondiale

Selezione Cortometraggi #03

May June July
USA, 8’
di Kevin Jerome Everson
*Prima Mondiale

Bicentenario
Colombia / Canada, 43’
di Pablo Alvarez Mesa

“레드필터가 철회됩니다.” (“The Red Filter is Withdrawn.“)
Corea, 11’
di Minjung Kim
*Premiere Internazionale

Mudança (Upheaval)
Germania / Portogallo, 27’
di Welket Bungué
*Premiere Internazionale

Selezione Cortometraggi #04

After Life Followed by Red Impasto Jar
Finlandia, 9’
di Jonna Kina
*Prima Mondiale

Kapita
USA, 22’
di Petna Katondolo
*Prima Mondiale

Zahlvaterschaft (Fatherland)
Germany, 22’
by Moritz Siebert
*World premiere

Ahorita Frames
Germania, 22’
di Angelika Levi
*Prima Mondiale

Installazioni (Giugno, Summer Special Edition Berlinale 71)


All of Your Stars are But Dust on my Shoes
Libano
di Haig Aivazian
*premiere internazionale

Black Beauty: For a Shamanic Cinema
Spagna / UK / Belgio
di Grace Ndiritu
*Prima Modniale

Jole dobe na (Those Who Do Not Drown)
India / Giappone / Svezia
di Naeem Mohaiemen
*Premiere Internazionale

Medicine and Magic
Canada
di Thirza Cuthand
*Premiere Mondiale

Se hace camino al andar
Brasile
di Paula Gaitán
*Premiere Internazionale

Sous le masque blanc: le film qu’Haesaerts aurait pu réaliser (Under the White Mask: The Film That Haesaerts Could Have Made)
Belgio
di Matthias De Groof
*Prima Mondiale

The Song of the Shirt
Germania
di Kerstin Schroedinger
*Prima Mondiale

Voices and Shells
Germania
di Maya Schweizer

The Wake
Haiti / Francia / UK
di The Living and the Dead Ensemble
*Prima Mondiale

The Zama Zama Project
USA / Sudafrica / Canada
di Rosalind Morris
*Premiere Internazionale

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

ValdarnoCinema, Paolo Minuto è il nuovo direttore

Paolo Minuto è stato nominato Direttore Artistico della 39° edizione di ValdarnoCinema Film Festival storico evento dedicato al cinema indipendente che si tiene da 39 anni nella città di San Giovanni Valdarno (Ar).

My French Film Festival, grande successo con 13 milioni di views

Lo splendido Adolescentes di Sébastien Lifshitz vince il My French Film Festival. Grande successo per l'inziativa Unifrance con più di tredicimila visualizzazioni

Bruno Bozzetto, la rassegna online della Cineteca di Milano

Preziosa collaborazione tra la Bozzetto film e la Cineteca di Milano. Da domani fino al 24 di Febbraio, una rassegna del cinema d'animazione del grande Bruno Bozzetto. Tre lungometraggi, alcuni corti e un rarissimo documentario del 1961.

Luis Buñuel, l’omaggio streaming della cineteca di Milano

Dal 18 Febbraio, la cineteca di Milano propone una rassegna online dedicata al grande Luis Buñuel, di cui ricorre l'anniversario della nascita il prossimo 22 Febbraio

JFF Plus: il cinema giapponese in streaming gratuito

JFF Plus, festival online di cinema giapponese completamente gratuito e promosso in Italia da Istituto Giapponese di Cultura. Lo streaming comincia dal 26 febbraio 2021 ed è necessario registrarsi sul sito internazionale di The Japan Foundation.

ECONTENT AWARD 2015