Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Midnight Classics, la collana di Midnight Factory dedicata ai grandi classici del cinema horror, propone una splendida versione da collezione di un classico di Tobe Hooper tutto da riscoprire. "Il tunnel dell'orrore" viene pubblicato da Koch Media con un box di tre Blu Ray, un booklet da collezione e più di 3 ore di contenuti speciali. Guarda il nostro video unboxing 

Di

Midnight Classics” è la collana di Midnight Factory pubblicata da Koch Media dedicata ai classici del cinema horror e che recentemente ha pubblicato una splendida versione di Carrie di Brian De Palma di cui abbiamo parlato con uno dei nostri video unboxing.
Altissima qualità anche per il nuovo boxset 3 Blu Ray dedicato ad un classico di Tobe Hooper: “Il tunnel dell’orrore” (The Funhouse – 1981), presentato in edizione limitata, con un booklet da collezione curato da Davide Pulici e Manlio Gomarasca e tre dischi che contengono rispettivamente: la versione integrale e uncut del film, quella uscita nelle sale italiane, i cortometraggi di Tobe Hooper e più di 3 ore complessive di contenuti speciali.

Indie-eye presenta il video unboxing de “Il tunnel dell’orrore” di Tobe Hooper realizzato in collaborazione con KinoDV produzioni video, per vedere da vicino il prodotto

“Il tunnel dell’orrore” esce nel 1981, qualche anno dopo “Le notti di Salem“, la produzione televisiva che Hooper realizza dopo lo sporchissimo “Quel motel vicino alla palude“, titolo che ancora risente della forza dirompente di “Non aprite quella porta“. Precede quindi solo di un anno l’esplosione commerciale di “Poltergeist“, il film scritto da Steven Spielberg e prodotto dalla premiata ditta Kennedy/Marshall/Speilberg. In termini produttivi il film è perfettamente a cavallo dei due periodi di Hooper, ma viene declassato da subito nella categoria delle produzioni destinate ad un veloce oblio televisivo, acquisendo in poco tempo lo status di film maledetto. The Funhouse è Tobe Hooper allo stato puro, e oltre a condensare gli elementi del suo cinema precedente, legato alla decomposizione della provincia americana, anticipa anche i suoi film futuri, tra tutti lo splendido e mai sufficientemente celebrato “Toolbox Murders

L’edizione esaminata in redazione è graficamente curata dall’illustratore italiano Enzo Sciotti, uno dei bozzettisti e dei disegnatori di manifesti per il cinema più quotati del nostro paese dopo il compianto Nano Campeggi.

 

Il disco n. 1 contiene la versione italiana de “il tunnel degli orrore” di “Tobe Hooper”, rimasterizzata in HD e con audio in italiano 2.0 DTS-HD MA e in inglese 2.0 DTS-HD MA.

Questi i contenuti extra del primo disco

  • “Scene alternative per la tv“: sequenze aggiuntive montate per l’emissione televisiva 
  • “Arriva qualcosa di malvagio“: intervista al produttore Mark L. Lester, che di li a poco avrebbe diretto il cult “Classe 1984”
  • “La colonna sonora“: John Beal autore delle musiche per il film, al centro di un’intervista sottotitolata in italiano
  • “La mia giostra degli orrori“: intervista a  Tobe Hooper
  • “The Barker Speaks!“: intervista all’attore Kevin Conway
  • Un’intervista all’attore William Finley

 

Il disco numero 2 contiene “I Corti di Tobe Hooper”

I primi corti di Tobe Hooper, assolutamente introvabili, sono al centro del disco numero 2 del boxset prodotto da Midnight Factory. “Eggshells” corto girato da Hooper nel lontano 1969 e  il precedente “The Heisters” del 1964. I film sono presentati in un restauro in HD con sottotitoli in italiano opzionali e la possibilità di attivare il commento audio di Tobe Hooper in conversazione con Tim Sullivan, ma sul solo “Eggshells”

Il disco Numero 3 contiene la “Versione Uncut” e integrale de “Il tunnel dell’orrore”

La versione integrale del film viene presentata rimasterizzata in HD e con audio in italiano 2.0 DTS-HD MA e in inglese 2.0 DTS-HD MA, oltre all’inglese 5.1 DTS-HD MA.