Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Donne in amore, uno dei film più belli e "accesi" di Ken Russell in un'imperdibile versione della Criterion Collection, ricca di contenuti extra. A marzo. 

Di

Ken Russell portò sullo schermo l’erotismo radicale di D. H. Lawrence per abbattere i taboo dei suo contemporanei, come accadeva sempre nel suo cinema fuori da ogni confine e classificazione. Ambientato in una comunità mineraria, il film racconta passione e desiderio delle emancipate sorelle Brangwen (Jennie Linden e una straordinaria Glenda Jackson) nei confronti di un libero sognatore (Alan Bates) e di un industriale (Oliver Reed), così come l’amicizia dall’alto potenziale erotico tra i due uomini. Agonia ed estasi, immagini visionarie, “Women in love” è un dramma che racconta la sessualità nei suoi aspetti di liberazione, dominio, fino agli effetti e agli estremi più distruttivi.

Criterion Collection pubblicherà una nuova versione restaurata in 4k per il prosimo Marzo con audio non compresso e due audio commenti originari del 2003, uno con Ken Russell in persona e l’altro con lo sceneggiatore e produttore Larry Kramer.
Saranno inclusi anche alcuni estratti da un’intervista del 2007 con Russell in occasione del BAFTA losangelino.
A British Picture: A portrait of an Enfant Terrible è un biopic su Russell sulla sua stessa vita e carriera.
Saranno incluse interviste con Glenda Jackson datate 1976, alcune con Kramer e gli attori Alan Bates e Jennie Linden direttamente dal set del film, nuove interviste con il regista e il direttore della fotografia Billy Williams e il montatore Michael Bradsell.
Second Best invece è un cortometraggio del 1972 basato su un racconto di D. H. Lawrence, prodotto e interpretato da Alan Bates e diretto da Stephen Dartnell.
Oltre al trailer è incluso anche un saggio di Linda Ruth Williams

Donne in amore nell’edizione Criterion Collection esce in doppio DVD e doppio Blu-Ray disc, da non perdere