martedì, Gennaio 31, 2023

Journey To The Far Side Of The Sun, di Robert Parrish

E’ un film decisamente dimenticato Journey To The Far Side Of The Sun, conosciuto anche come Doppelgänger; produzione americana distribuita in italia con il titolo di Doppia Immagine nello spazio e diretta nel 1969 da Robert Parrish, onesto ed efficace regista di genere; suoi Lo sperone insanguinato con un giovanissimo Cassavetes e due noir tesissimi come The Mob e Cry danger. Journey To The Far Side Of The Sun viene scritto e prodotto da Gerry & Silvia Anderson, noti per il loro lavoro televisivo per serials come Thunderbirds, Capt. Scarlet, U.F.O. e naturalmente Spazio 1999. L’idea è quella del viaggio di due astronauti inviati in missione per rintracciare un duplicato esatto della terra orbitante dalla parte opposta del sole. Il viaggio è come un ritorno a casa, dove scoprono che ogni segno, oggetto, movimento è un’immagine delle loro esistenze allo specchio. Film sospeso e rarefatto, risente dell’atmosfera e dell’influenza del 2001 di Kubrick ed è sorretto da effetti speciali curatissimi per il 1969, creati dalla premiata ditta Anderson. Lo status di culto del film è dovuto ad una serie di fattori, tra cui l’atmosfera Andersoniana del film, molto vicina ad un serial come U.F.O. e uno script che ricorda alcuni episodi di Twilight Zone, in particolare The Parallel (Robert Parrish stesso aveva collaborato con Rod Sterling e diretto alcuni episodi della serie). Suoni e colonna sonora contribuiscono a creare quell’atmosfera da fantascienza vintage; curati da Barry gray, compositore inglese fedele collaboratore di Gerry Anderson, sembrano degli out-take da U.F.O. e preannunciano l’orgia strumentale di Space 1999. Il film da un certo punto di vista è la summa e il trionfo dell’estetica Andersoniana: modellini in scala, veicoli spaziali, base luna, telescriventi indietro nel futuro, supercomputer, tecniche stop motion, un’inquietudine psichedelica più british che americana; mancano solo i supermarionation; per queste ragioni può essere considerato come uno dei capolavori della coppia. Il dvd è stato recentemente pubblicato per il mercato inglese da Universal UK ed è uscito lo scorso 8 settembre, su play.com si trova già per 9.99 € inclusivo di spese di spedizione. Da questa parte abbiamo scovato un trailer (tocca pazientare qualche secondo per superare un po’ di pubblicità introduttiva)

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

CINEMA UCRAINO

Cinema Ucrainospot_img

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Indie-eye Su Youtubespot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img