lunedì, Settembre 28, 2020

Cena Con Delitto – Knives Out – Edizione Combo DVD + Blu Ray da Eagle Pictures: video unboxing

Eagle Pictures presenta in una bella versione combo il thriller whodonnit che in modo beffardo e intelligente rilegge la tradizione di Agatha Christie ed Ellery Queen. “Cena con delitto, knives out“, viene presentato in versione combo DVD + Blu Ray e include una serie di contenuti extra, suddivisi in modo diverso sui due dischi. Il film è diretto da Rian Johnson, autore noto per aver esordito con “Brick”, film interpretato da un giovanissimo Joseph Gordon-Levitt, presentato nel 2005 al Festival di Venezia e premio speciale della giuria al Sundance dello stesso anno.

Cena con Delitto – Knives Out – Combo DVD + Blu Ray (Eagle Pictures) – Video Unboxing

Cena Con Delitto – Knives Out, ribaltare la tradizione del murder mistery con un grimaldello

“Knives Out” è il quinto film di Johnson e la seconda produzione di alto livello dopo l’exploit con “Star Wars: Gli ultimi Jedi” . In realtà, tutti i film del regista americano, incluso lo splendido sci-fi “Looper” e “The Brothers Bloom”, aprono una conversazione metadiscorsiva tra lo spettatore e il film stesso, condividendo alcune regole del cinema di genere, per poi ribaltarle, fino a mettere coraggiosamente in discussione la stessa fandom di Star Wars. Con “Knives Out” torna alle radici del noir, già esplorato in modo non convenzionale con il folgorante Brick, aggiornando il whodonnit e ambientando il “murder mistery” nel New England odierno. Lo scrittore di gialli Harlan Thrombey (Christopher Plummer) ha appena compiuto 85 anni e li festeggia nel modo più orrendo: morto sul divano del suo studio e trovato in un lago di sangue dalla cameriera. Famiglia e personale vengono sottoposti agli interrogatori di rito del detective Elliot e dell’agente Wagner, ma è l’investigatore privato Benoit Blanc (Daniel Craig) e volerci vedere chiaro e a voler andare più a fondo. Johnson sdipana tutti gli elementi all’inizio del film, disseminando tracce che possono essere ricomposte a visione ultimata, come nella migliore tradizione whodunnit, ma è proprio nel meccanismo a spirale che dimostra di saper mettere in gioco qualcosa di più dell’incastro o di un’arido divertissment semiotico. C’è un dramma famigliare anche doloroso sotto la superficie ben oliata che ha più a che fare con la commedia che con il murder mistery, esattamente come il conflitto generazionale era il cuore pulsante del postmodernismo di Brick.  Oltre a questo è l’organizzazione spaziale del mistero che interessa a Johnson, la casa stessa è un puzzle visivo-narrativo, vera e propria trappola per topi in cui oggetti, elementi, stanze labirinto, si spostano, cambiano collocazione, arricchiscono il senso. Ma nel gioco delle sovrapposizioni, come per “Brick”, Johnson si fa ispirare tanto da Hammett, quanto dalle commedie svitate della golden era, esplorando il mistero con un tocco più leggero.  Del Whodonnit, come ha avuto modo di raccontare in alcune interviste, Johnson elimina quel sovraccarico che Hitchcock detestava, elaborando un diverso tono, anche nello sviluppo del mistero stesso, sovvertendone le regole con un grimaldello. Gli elementi di satira sociale presenti nel film, come nella tradizione dei romanzi di Agatha Christie, vengono traslati sulla società statunitense contemporanea, tanto da dimenticarsi alla fine delle origini del genere. 

Cena Con Delitto – Knives Out, i contenuti speciali del Combo (DVD + Blu Ray) Eagle Pictures

Il dvd di “Cena Con Delitto – Knives Out” include alcuni contenuti speciali suddivisi per i due dischi.
Nel DVD sono presenti

  • “le scene eliminate” dal film sottotitolate in italiano per un totale di cinque minuti
  • “spot delle aziende di famiglia” include gli spot televisivi full screen che si intravedono nel film.

Il secondo disco, ovvero il Blu Ray include oltre al film e ai contenuti inclusi anche nel DVD,

  • il Making of: realizzare un omicidio , lungo documentario della durata di quasi un’ora e cinquanta minuti che comprende interviste a tutto il cast, al regista Rian Johnson e alla sua crew tecnica, oltre a numerose immagini girate sul set durante la lavorazione del film.

 

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Careless Crime di Shahram Mokri: recensione

Dopo due film tanto simili sembrava che Mokri avesse trovato il proprio personalissimo sistema di fare cinema e che fosse intenzionato a portarlo ancora avanti. Careless Crime però è diverso, ma allontanandosene ricorre alla riflessione sul tempo e lo spazio per trasformarsi in una dichiarazione d’intenti. La recensione di Careless Crime

Ca’ Foscari Short Film Festival 2020: Un festival diffuso

Dario Argento, Pino Donaggio, Lorenzo Mattotti gli ospiti speciali del Ca' Foscari Short. Festival "diffuso" tra location fisiche e web

The Flood Won’t Come di Marat Sargsyan: recensione

The Flood Won't Come, una decostruzione dell'aura sacrale che circonda l'odore della guerra. Visto alla SIC di Venezia 77, la recensione

Lucca Film Festival 2020: un festival diffuso

Lucca Film Festival e Europa Cinema, dal 25 settembre al 4 ottobre a Lucca e Viareggio. I concorsi e gli eventi speciali. Tutti i dettagli

Amedeo Nazzari, ritratto d’attore: la mostra a Roma dal 21 Settembre

Amedeo Nazzari, ritratto d'attore. La mostra fotografica dedicata al grande interprete, dal 21 settembre al 18 ottobre alla Casa Del Cinema di Roma

ECONTENT AWARD 2015