mercoledì, Dicembre 2, 2020

Small Soldiers di Joe Dante Finalmente in Blu Ray a novembre

Small Soldiers, straordinario film "per bambini" di Joe Dante, con un cuore violentissimo. La guerra dal fronte, arriva nel cuore della famiglia americana. In Blu Ray

La multinazionale Globotech che fabbrica anche missili mette sul mercato due
nuove serie di giocattoli che parlano, ragionano, si muovono: i cattivi guerrieri
superarmati Commando Elite e i buoni Gorgonauti, mostriciattoli alieni. I primi sono programmati per distruggere i secondi che possono soltanto nascondersi. La guerra scoppia in una cittadina dell’Ohio coinvolgendo il giovane Adam, fan della nuova linea di giochi, che dovrà fronteggiare il Commando Elite per salvare i Gorgonauti ed evitare il caos.

Nel 1998 Joe Dante realizza un film “per bambini” di una straordinaria violenza, che in qualche modo ci racconta il modo in cui quella stessa violenza ci viene venduta dai media e dal merchandising, perché riesce a criticare il sistema e l’apparato militare statunitense spostando il fronte dalla rappresentazione del campo di battaglia critica l’apparato militare americano spostando la linea del fronte dai campi di battaglia alla casa borghese americana. A Dante interessa la normalizzazione culturale del conflitto bellico invece che concentrarsi sulla rappresentazione della guerra stessa. Il campo di battaglia è la famiglia americana, con i suoi oggetti di consumo che diventano armi micidiali: tritarifiuti, motoseghe, Barbie inferocite, un CD delle Spice Girl, la cassetta degli attrezzi del pater familias. Ogni angolo dell’abitazione nasconde un pericolo, creato con la simbologia e la mitologia del mercato. Potenziali armi, dai tritarifiuti alle motoseghe alle bambole Barbie, si nascondono in ogni angolo.
Dante riesce, come sovente accade nel suo cinema, a reinventare i classici del cinema di genere (lo shrinked world di Jack Arnold è al centro di Small Soldiers in un certo senso), con un gusto cormaniano e con una forza politica assolutamente unica.

Prodotto dalla DreamWorks di Spielberg esce finalmente in un’edizione Blu Ray e DVD limitata grazie a Koch Media con un buon numero di contenuti speciali che includono

Intervista al regista Joe Dante

Dietro le quinte

Scene eliminate

effetti eliminati

Bloopers

Trailer originale

Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Irish Film Festa 2020. 18 corti in streaming gratuito

Il festival del cinema irlandese presenta 18 corti dal 27 al 29 novembre in streaming gratuito

Moving On di Yoon Dan-Bi: recensione

Il piccolo Dongju e la sorella adolescente Okju vanno a vivere nella casa del vecchio nonno insieme al padre, dopo la separazione dalla moglie. Primo film per la regista coreana Yoon Dan-Bi, racconto di perdita e di formazione visto al Torino Film Festival 2020

Lucky di Natasha Kermani: recensione

Natasha Kermani dirige Lucky, thriller che circoscrive l'aggressione contro una donna all'interno della propria casa. Nessuno prende la cosa sul serio e la grave minaccia mette in crisi certezze e razionalità. Visto al Torino Film Festival 2020

Casa de antiguidades di João Paulo Miranda Maria: recensione

Casa de Antiguidades è il primo lungometraggio del brasiliano João Paulo Miranda Maria. Antônio Pitanga, volto storico del Cinema Novo brasiliano interpreta Cristovam, anziano lavoratore costretto a trasferirsi dal nord al sud del Brasile. Il lavoro in una fabbrica di latticini all'interno di un'ex colonia austriaca acuisce un contrasto culturale e sociale che esploderà in una trasformazione radicale e irreversibile. Visto al Torino Film Festival 2020

Wildfire di Cathy Brady: recensione

Kelly torna dalla sorella Lauren in una città non precisata sul confine tra Irlanda del Nord e Irlanda del sud. Scomparsa per un anno cercherà di ritrovare le origini di un trauma insieme alla sorella, sulle tracce della madre morta e contro le convenzioni del luogo. Wildfire è l'esordio di Cathy Brady visto al Torino Film Festival 2020

ECONTENT AWARD 2015