venerdì, Settembre 25, 2020

15ma Rassegna del documentario, premio Libero Bizzarri 10-18 Ottobre 2008

I diritti umani; questo il collante della 15ma Rassegna del documentario Premio “Libero Bizzarri” in programma dal 10 al 18 Ottobre 2008 in sei diverse location disseminate tra San Benedetto del Tronto, Grottammare, Cupramarittima e costituito quest’anno da sette sezioni a latere rispetto al concorso e da una serie di lezioni teoriche e pratiche sul cinema documentario. Le sezioni del concorso sono tre: Italia Doc – e uno sguardo verso la Francia, Il nostro tempo è ora, media educazione ; sono previsti anche cinque omaggi ai grandi personaggi del cinema, della musica e dell’arte ovvero Libero Bizzarri, Anna Magnani, Andrea Pazienza, Luciano Pavarotti, Maria Callas; in programma anche cinque documentari sull’Africa coprodotti dalla Fondazione con la casa di produzione senegalese “Image et Vie”. La sezione in concorso Italia doc- e uno sguardo verso la francia oltre ai documentari Italiani offre una panoramica dedicata al documentario Francese cosi da valutarne le differenze tematiche e tecnico distributive; in questo senso l’obiettivo che la fondazione si pone è quello di capire i diversi modi di concepire un prodotto che fuori dalla realtà Italiana viene confezionato e venduto esattamente come un normale film di fiction. Media Educazione è la sezione che si sta delineando come vero e proprio percorso formativo per immagini, dieci le lezioni teorico/pratiche inclusive di un laboratorio di 18 ore e dedicate al cinema documentario, questo da il via all’Accademia del Documentario, prima scuola del settore nel centro Italia. Il nostro tempo è ora sintetizza tutte quelle problematiche legate a fasce di età che vanno dall’infanzia alla giovinezza passando attraverso la complessità dell’adolescenza, fino al “nostro tempo”.
Le sezioni a latere sono in tutto sette e sono nel segno della contaminazione; tra queste Mother Africa; Il lavoro e dintorni, For Ever Young , Documentary Always on the Road. Come già accennato, il 2008 per la Fondazione Libero Bizzarri è l’anno dell’Accademia Del Documentario che comincerà da subito le sue attività presso la Palazzina Azzurra con una serie di corsi strutturati, docenti provenienti da tutta Italia, uno studio a tutto tondo del mondo del documentario come caratteristiche principali di una scuola che si propone come la prima High school del settore in Italia. Di seguito l’elenco dei 18 documentari Italiani selezionati per il concorso:

Angeli distratti (72’)
di Gianluca Arcopinto

La besa di Luce (52’)
di Turi Finocchiaro e Nathalie Rossetti

Boccioli di rabbia. Dieci giorni con Rawa (52’)
di Michela Guberti

Le chiavi del paradiso (50’)
di Caterina Carone

Chippers (60’)
di Nino Tropiano

Code di lucertola (48’)
di Valentina Giovanardi

Dallo zolfo al carbone (53’)
di Luca Vullo

I Gigantari (82’)
di Ella Pugliese

Indigeni della Repubblica (53’)
di Francesco Conversano e Nene Grignaffini

Insc’Allah (26’)
di Rocco Busi e Sara Pattini

L’Italia chiamò (47’)
di Leonardo Brogioni, Angelo Miotto e Matteo Scanni

Numero uno in lista (52’)
di Giacomo Durzi

Lo Stato di eccezione (60’)
di Germano Maccioni

Stranieri in patria (47’)
di Roberto Citran

Il tempo del dopo.
IBalcani di Pedrag Matvejevic (50’)
di Graziano Conversano

Terre di schiavi (56’)
di Giuseppe Giannotti

Vida loca (24’)
di Stefania Andreotti

Un volto tra la folla (50’)
di Stella Gasparri

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Careless Crime di Shahram Mokri: recensione

Dopo due film tanto simili sembrava che Mokri avesse trovato il proprio personalissimo sistema di fare cinema e che fosse intenzionato a portarlo ancora avanti. Careless Crime però è diverso, ma allontanandosene ricorre alla riflessione sul tempo e lo spazio per trasformarsi in una dichiarazione d’intenti. La recensione di Careless Crime

Ca’ Foscari Short Film Festival 2020: Un festival diffuso

Dario Argento, Pino Donaggio, Lorenzo Mattotti gli ospiti speciali del Ca' Foscari Short. Festival "diffuso" tra location fisiche e web

The Flood Won’t Come di Marat Sargsyan: recensione

The Flood Won't Come, una decostruzione dell'aura sacrale che circonda l'odore della guerra. Visto alla SIC di Venezia 77, la recensione

Lucca Film Festival 2020: un festival diffuso

Lucca Film Festival e Europa Cinema, dal 25 settembre al 4 ottobre a Lucca e Viareggio. I concorsi e gli eventi speciali. Tutti i dettagli

Amedeo Nazzari, ritratto d’attore: la mostra a Roma dal 21 Settembre

Amedeo Nazzari, ritratto d'attore. La mostra fotografica dedicata al grande interprete, dal 21 settembre al 18 ottobre alla Casa Del Cinema di Roma

ECONTENT AWARD 2015