domenica, Ottobre 25, 2020

A Taormina il Nations Award – Premio Cinematografico delle Nazioni

Nations Award - Premio Cinematografico delle Nazioni il 19 settembre a Taormina, tra i premiati: Jean Sorel e Abel Ferrara

È tutto pronto ormai per il 19 settembre al Teatro Antico di Taormina, dove verrà consegnato il Nations Award – Premio Cinematografico delle Nazioni – ideato negli anni Settanta dal compianto critico cinematografico Professor Gian Luigi Rondi – che, grazie ad EvenTao di Michel Curatolo, presidente del Nations Award, e al Direttore artistico Tiziana Rocca, torna a premiare ospiti d’eccezione rendendo omaggio alla memoria del fondatore, scomparso quattro anni fa. Il Nations Award è realizzato in collaborazione con il Parco archeologico Naxos Taormina sotto l’alto patrocinio della Presidenza del Parlamento Europeo.

Già annunciata nei giorni scorsi la presenza di due figure di spicco che riceveranno il Premio Cinematografico delle Nazioni alla Carriera. Per la recitazione, verrà premiato Jean Sorel, attore francese dal fascino unico che è diventato nel corso degli anni un’icona anche del cinema italiano. Non hanno bisogno di presentazioni le sue collaborazioni con prestigiosi registi che vanno da Visconti a Risi, Bolognini, Lattuada e Lizzani, da Bunuel a Lumet. Per la regia, il premio andrà ad Abel Ferrara, uno dei registi più importanti della scena indipendente americana, che ha firmato opere come L’angelo della vendetta (1981), King of New York (1990), Il cattivo tenente (1992), Pasolini (2014), Siberia (2020). A questi due grandi artisti si aggiunge Sandra Milo, che riceverà il Premio alla Carriera per il suo immenso talento e per l’incredibile contributo che ha dato al cinema italiano, in film come Giulietta degli spiriti e 8 ½ di Fellini e Il generale Della Rovere di Rossellini.

La madrina di questa edizione sarà l’attrice Francesca Valtorta, volto noto del cinema e della televisione italiana, che nella sua carriera ha preso parte a film come Baciami ancora di Gabriele Muccino e Immaturi – Il viaggio di Paolo Genovese, nonché alle fiction targate Mediaset, Squadra antimafia e Sacrificio d’amore.

Saliranno sul palcoscenico per ritirare il Nations Award anche altri nomi del cinema tricolore, tra cui: Gloria Guida che sarà premiata come Donna simbolo del Cinema Italiano; Fabio troiano, per la sua carriera di attore di successo nel mondo del cinema, della TV e del teatro; e Anna Safroncik, per aver rappresentare l’Ucraina in Italia, attraverso la sua carriera di attrice cinematografica e televisiva.

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Trieste Science+Fiction Festival, dal vivo e online

Il più importante festival italiano dedicato alla fantascienza, in programma dal 29 ottobre al 3 novembre dal vivo a Trieste, debutta per la prima volta anche online nella sala virtuale di MYmovies. La manifestazione triestina porta anche sul web il meglio della fantascienza 2020 con anteprime e prime visioni in esclusiva: una selezione composta da 19 film, documentari scientifici, una serie televisiva coreana

Festa Del Cinema di Roma 2020 ai tempi del Covid-19

Festa del Cinema di Roma, quindicesima edizione profondamente segnata dalle regole di contenimento. Tutte le regole in base al nuovo Dcpm del 18 ottobre

Helene di Antti J. Jokinen: recensione

Helene Schjerfbeck, straordinaria e durissima pittrice finlandese che anticipa le suggestioni del modernismo, nel nuovo film di Antti J. Jokinen, presentato recentemente ai festival IFF Love & Anarchy e Shanghai International Film Festival

Lucca Film Festival 2020, concorso cortometraggi: terza giornata

Terra, identità, resilienza. Tra luogo e non luogo, i sei bellissimi corti italiani del Lucca Film Festival, nella terza giornata del concorso cortometraggi curato da Rachele Pollastrini

Lucca Film Festival 2020, Concorso cortometraggi: seconda giornata

Lontanissimo dal brutto instant cinema che circola in ogni dove, la seconda giornata di corti del Lucca Film Festival curati da Rachele Pollastrini è una riuscitissima combinazione di elementi e suggestioni che ruotano intorno all'idea di famiglia, osservata da polarità spesso opposte e contrastanti, ma intesa come luogo comune da cui partire per indagare la costruzione o la disgregazione del senso di appartenenza e di identità. 

ECONTENT AWARD 2015