Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Da sedici anni le scuole che realizzano video hanno un appuntamento a primavera: Cortisonici Ragazzi rappresenta per studenti e giovani italiani un’occasione ghiotta per far vedere il proprio lavoro al pubblico eterogeneo del festival 

Di

Cortisonici Ragazzi, la sezione dedicata ai più giovani all’interno del festival Cortisonici, a Varese dal 31 marzo al 4 aprile, ha l’ambizione di formare i giovani spettatori e registi del futuro che sul grande schermo del Cinema Nuovo di Varese condivideranno a inizio aprile 2020 l’emozione di guardare e presentare le loro prime fatiche cinematografiche.

Per il 2020 Cortisonici propone, come per gli anni passati, uno specifico tema: l’organizzazione ha deciso di lavorare sul tema del fantastico. Il bando prende in considerazione il genere fantastico in tutte le sue declinazioni, dalla fantascienza al fantasy; il fantastico è parte integrante del cinema fin dai giorni dei fratelli Lumière, che per primi hanno fatto gridare di spavento degli spettatori davanti ad uno schermo, e di Georges Méliès con il suo cinema di trucchi. Il cinema è fantasia che si concretizza magicamente sullo schermo.
Possono partecipare esclusivamente opere realizzate dopo il 1° gennaio 2018 e realizzate da gruppi di studenti o giovani di età compresa tra i 14 e i 20 anni (con o senza il supporto di adulti).

Le opere dovranno essere ispirate alla tematica del fantasy e del fantastico, intesa in qualsiasi sua possibile accezione. Per trattare questo soggetto potranno esser utilizzati diversi format audiovisivi: dal film di fiction e di genere allo spot e al videoclip, fino alla videoarte, al reportage e al documentario.

La scadenza è prevista per il 23 febbraio 2020. Per scaricare il bando: www.cortisonici.org