Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

La grande Kathryn Bigelow torna con un film ispirato alle rivolte di Detroit nel 1967 

Di

La storia è ispirata alle sanguinose rivolte che sconvolsero Detroit nel 1967. Tra le strade della città si consumò un vero e proprio massacro ad opera della polizia, in cui persero la vita tre afroamericani e centinaia di persone restarono gravemente ferite. La rivolta successiva portò a disordini senza precedenti costringendo così ad una presa di coscienza su quanto accaduto durante quell’ignobile giorno di cinquant’anni fa. Il nuovo film della regista Premio Oscar® Kathryn Bigelow (Point Break, Strange Days, The Hurt Locker, Zero Dark Thirty) trascina lo spettatore in uno degli episodi più sanguinosi della moderna storia americana che però riporta a un presente quantomai attuale.

DETROIT
di Kathryn Bigelow, Stati Uniti, 2017, 142’
Cast: John Boyega, Will Poulter, Anthony Mackie, Hannah Murray, Jack Reynor