Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

In Wine The Truth, la rassegna di documentari che mette insieme l'architettura e il cinema, attraverso la degustazione di vini e la scoperta delle migliori cantine di design del territorio toscano. Fino al 15 ottobre. Scopri il programma completo 

Di

Inaugurata lo scorso 25 luglio presso la Cantina Salcheto di Montepulciano con la proiezione di “Bauhaus Spirit: 100 Years of Bauhaus“, il documentario diretto da Niels Bolbrinker e Thomas Tielsch, la rassegna “In Wine Truth” proseguirà per tutto il mese di agosto, con una data conclusiva prevista il prossimo 15 ottobre.
Cinema, architettura, paesaggio e vino di qualità dialogano in modo attivo, contribuendo ad arricchire un discorso storico e creativo, che lega i quattro elementi alle radici stesse del territorio.
Ideato e realizzato da ProViaggiArchitettura e Toscana Wine Architecture in collaborazione con Milano Design Film Festival, il cartellone mette in relazione “la prima e la settima arte” attraverso la degustazione di vini.

Le serate consentiranno di scoprire le cantine che ospiteranno gli eventi cinematografici, i loro prodotti e la loro storia, tra visione, degustazioni e visite guidate.

Dopo l’inaugurazione del 25 luglio, la rassegna prosegue con Kenneth Love documentarista attivo in ambito storico-artistico, che ha lavorato molto intorno alla figura e alle opere di Frank Lloyd Wright, realizzando numerosi contributi audiovisivi e collezionando testimonianze a partire dagli anni novanta, per lo più destinate alla fruizione scientifica.
Al centro dei suoi lavori, “La casa sulla Cascata” commissionata dalla famiglia Kaufmann all’architetto e urbanista statunitense.
Il 2 agosto, “Fallingwater. Frank Lloyd Wright’s Masterpiece“, l’ultimo dei film realizzati da Love tra quelli dedicati a Frank Lloyd Wright, sarà proiettato alle ore 19:00 presso la Cantina Caiarossa di Riparbella, in provincia di Pisa, come a stabilire una relazione tra questa cantina appoggiata al versante sud-est delle colline e i principi di architettura organica sui quali si fonda Fallingwater; il titolo della serata è “Anima | Soul

Il potere dell’archivio Renzo Piano Building Workshop” è il documentario diretto da Francesca Molteni, autrice che ha cominciato con un film dedicato a una delle ultime testimonianze di Dino Risi, per proseguire con convinzione nel lavoro di ricerca in ambito design e architettura, legando il suo lavoro a figure come Gio Ponti, Massimo Morozzi e a realtà come il movimento radicale italiano di Archizoom Associati, Studio 65 e Superstudio.
Alle persone che lavorano, custodiscono e organizzano l’archivio dei progetti del Renzo Piano Building Workshop, ha dedicato il suo ultimo film, in programma il prossimo 8 agosto alle ore 19.00 durante la serata “Memoria | Memory“, presso la Rocca di Frassinello a Gavorrano (GR), la cui ideazione e progettazione è stata curata dallo stesso Renzo Piano.

La Molteni sarà ancora al centro di una serata condivisa il 6 settembre presso le Fattorie delle Ripalte all’Isola d’Elba con il suo documentario del 2016 intitolato “Volevo essere Walt Disney” già presentato al Milano Design Film Festival, una delle ultime testimonianze di Alessandro Mendini, importante innovatore del design italiano, fondatore storico del gruppo Alchimia e morto il febbraio scorso. Insieme al film della Molteni sarà programmato anche “Tobia Scarpa. L’anima segreta delle cose” diretto da Elia Romanelli, antropologo visuale veneziano, documentarista e fondatore di Studio Liz insieme ad Elisa Pajer, con cui produce tutti i suoi lavori. Quello dedicato a Tobia Scarpa, importante architetto e designer veneziano, ha circolato moltissimo ed è stato presentato nell’ambito del Milano Design Film Festival, del FIFA di Montreal, del museo MAXXI di Roma, della Biennale di Venezia, oltre ad esser stato pubblicato dalla casa editrice Marsilio come compendio ad una raccolta di saggi dedicata a Scarpa. Lo scenario della serata intitolata “Passione | Ardor“, come dicevamo, è quello della tenuta di Ripalte, all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e sotto il segno dell’agricoltura sostenibile. Se la valorizzazione dei materiali è stata al centro dell’opera di Scarpa, importante ricordare la vicinanza del concetto di sostenibilità al progetto “Architettura Sussurrante” di Mendini, bizzarra raccolta di canzoni in vinile da lui pubblicata nel 1983 e recentemente ristampata da Industrie Discografiche Lacerba,  dove l’ascolto dischiude esperienze architettoniche complesse, slegate dal concetto di consumo e più vicine ai sensi; nella tracklist anche il notevole Maurizio Marsico con il brano “Arredo vestitismo”

Il calendario cronologico degli appuntamenti prevede quindi la serata “Estro Armonico | Flash” il prossimo 22 agosto presso la Cantina Petra di Suvereto, con la proiezione di “My Architect. Il viaggio di un figlio” per la regia di Nathaniel Kahn, già candidato agli Oscar come miglior documentario nel 2003.  Il film è dedicato al padre di Nathaniel, il notissimo Louis Khan, uno degli architetti più importanti del dopoguerra, ispirato dalle forme monumentali della classicità, in una relazione stretta con il territorio. La location dell’evento, progettata da Mario Botta, è scavata nella collina, come elemento stesso del paesaggio. 

Il 29 agosto la Cantina di Montalcino a Montalcino in provincia di Siena, ospiterà il documentario di Giacomo Gatti intitolato “Palladio“, durante la serata “Sanguigno | Passionate

Gatti, che ha collaborato a lungo con Ermanno Olmi, diretto cortometraggi, documentari e fiction, ha combinato finzione e documento per la realizzazione del film realizzato con Magnitudo e dedicato all’architetto rinascimentale Andrea Palladio. Il film è interpretato dal teorico Kenneth Frampton e dal noto architetto americano Peter Eisenman. La collocazione nell’antico borgo senese di origine etrusca, non è casuale.

La rassegna “In Wine the truth” si chiude il 15 ottobre con la serata “Brio | Verve” durante la quale sarà programmato il documentario diretto da Jake Gorst e intitolato “Modern Tide: Midcentury Architecture on Long Island“. Gorst, il cui lavoro si sviluppa intorno alla divulgazione della Storia dell’Architettura, nel suo film del 2012 esamina le opere dei principali architetti dell’isola tra cui Albert Frey, Wallace Harrison, Herbert Beckhard, Frank Lloyd Wright, Horace Gifford, Edward Durrell Stone, Marcel Breuer, tra testimonianze, interviste e rarissimi materiali d’archivio. Questa storia sintetica dell’architettura modernista, sarà ospitata dalla Cantina Colle Massari di Cinigiano in provincia di Grosseto, luogo progettato secondo principi legati al risparmio energetico e all’ingegneria bioclimatica. 

La quota di partecipazione alle serate è di 35,00 € e per gli architetti sono previsti 2 crediti formativi professionali.
Per informazioni e prenotazioni: www.proviaggiarchitettura.com


 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi