Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Un'estate al CInema. A Torino dal 13 giugno al 26 settembre, fuori e dentro la città, cinema di qualità in 12 diverse location. I dettagli 

Di

Sono 36 gli appuntamenti cinematografici dell’Indipendent Cinema Summer che si articoleranno in 12 location Torinesi, dentro e fuori dalla città, a partire dal prossimo 13 giugno. La Kermesse inaugurata ormai sette anni fa si protrarrà fino al 26 settembre per un totale di 41 film. Organizzata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema e dall’Associazione Baretti, sarà divisa in sei percorsi.

Si comincia alla Casa nel Parco per “CineComedy & C.” giovedì 13 giugno con il docufilm “Dove bisogna stare” di Daniele Gaglianone, coprodotto e distribuito da Andrea Segre, racconto corale a quattro voci, tutte femminili, che praticano l’accoglienza in Italia al giorno d’oggi

Lunedì 17 giugno ci si sposterà al Cinema Massimo per parlare e riflettere sui diritti grazie ai due film Franco e Gianni, “Amore e rivoluzione” e la presentazione del 16° Rapporto Diritti Globali.

Mercoledì 19 giugno Marco Candellone presenterà il suo libro “Mel Brooks, l’escursionista dei generi” nell’ambito di “Mac Che Controverso è?”.

Domenica 23 giugno sarà protagonista la Cooperativa Arcobaleno alla Cascina Roccafranca con la presentazione di “Al massimo ribasso” dedicato al sistema delle gare d’appalto nel nostro Paese, mentre giovedì 27 giugno avrà inizio “Portofranco Summer Night” alla Casa del Quartiere di San Salvario, la quarta edizione in versione Silent Movie, ovvero con l’ausilio di cuffie wireless con cui sarà possibile fruire al meglio la visione di “Green Book”, film trionfatore all’ultima notte degli Oscar

Domenica 30 sarà la volta del film indiano “Lunchbox” accompagnato dalle parole degli ideatori del Migranti Film Festival e dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo al Centro Interculturale della Città di Torino.

Venerdì 5 luglio partirà a Oulx “Erre70”, il percorso di un’Estate al Cinema dedicato ai temi della resistenza con il film La mia casa e i miei inquilini. Il lungo viaggio di Joyce Lussu di Marcella Piccinini.

Mercoledì 17 luglio si salirà sulla terrazza di Via Pio VII 61 per incontrare le immagini e i pensieri dei più grandi intellettuali italiani del secondo dopoguerra grazie al film “Bulli e pupe” di Steve Della Casa e Chiara Ronchini.

Nella seconda metà dell’estate si renderà omaggio a due maestri del cinema come Agnès Varda – anche icona del poster dell’ultimo Festival di Cannes – con il suo Visage Villages il 26 luglio al Centro Interculturale, e a Charlie Chaplin con il suo Il grande dittatore il 4 luglio alla Cascina Roccafranca.

Un’Estate al Cinema chiude la stagione calda con ancora due appuntamenti nel mese di settembre: la proiezione di “Ryu. La scuola dello Spirito Salice” di Pier Milanese e di “120 battiti al minuto” di Robin Campillo che idealmente lancerà la seconda edizione di LiberAzioni – Festival delle Arti Dentro e Fuori curato dall’AMNC, che si svolgerà a Torino dal 14 al 20 ottobre.

Nel corso delle serate della rassegna, sono in programma degli interventi a cura del videoblog Scena Madre: una piccola e giovane troupe stimolerà il pubblico a rilasciare delle brevi interviste al termine di alcune proiezioni presso la Casa nel Parco e alla Cascina Roccafranca. Durante la manifestazione sono previste, inoltre, delle attività preso il Centro diurno per persone con disabilità di via Pasquale Paoli coordinato dalla Cooperativa Paradigma.

La settima edizione di UN’ESTATE AL CINEMA è sostenuta dalla Città di Torino e dalla Fondazione per la Cultura.