Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Madre, il quinto lungometraggio dell'acclamato regista spagnolo Rodrigo Sorogoyen nella sezione Orizzonti di Venezia 76 

Di

Madre di Rodrigo Sorogoyen sarà a venezia 76 nella sezione orizzonti e sarà distribuito nelle sale italiane da Movies Inspired

Sono trascorsi dieci anni dalla scomparsa del figlio di Elena, allora un bambino di sei anni. Dieci anni da quella telefonata in cui, solo e sperduto su una spiaggia delle Landes, le aveva detto che non riusciva più a trovare suo padre. Oggi Elena vive su quella spiaggia e lavora in un ristorante in riva al mare. Devastata da quel tragico episodio, va avanti con la sua vita, alla meno peggio. Fino al giorno in cui incontra un adolescente che le ricorda troppo il figlio scomparso.

Rodrigo Sorogoyen, un profilo artistico

Rodrigo Sorogoyen è un talentuoso regista spagnolo, fondatore della Caballo Films, la società che produce il suo primo lungometraggio, “Stockholm”, su sceneggiatura di Isabel Peña e Rodrigo Sorogoyen. Il film è una delle rivelazioni dell’anno. “Madre” è anche il titolo di un suo cortometraggio alla base del processo creativo che lo ha portato a realizzare il film che presenterà nella sezione Orizzonti di Venezia 76. Insieme a Isabel Peña, Rodrigo Sorogoyen ha anche scritto le sceneggiature dei suoi lungometraggi “Il regno” e “Che Dio ci perdoni”. Quest’ultimo ha ricevuto il premio per la miglior sceneggiatura al festival di San Sebastián del 2016. Madre è il suo quinto lungometraggio.