Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Unsane, l'horror di Steven Soderbergh girato interamente con un iPhone in concorso alla Berlinale 2018 

Di

Steven Soderbergh ci ripensa e si reinventa senza sosta.
Rovescia la palpebra del suo cinema, come il Jeremy Irons di “Delitti e Segreti” e cambia costantemente schermi e formati. Dopo l’esperimento Mosaic, narrazione multipla e quasi “adattiva” sviluppata insieme ad Apple e HBO, Unsane è il suo nuovo film, girato in poco più di una settimana con un iPhone e previsto nelle sale statunitensi per la seconda metà di marzo. Descritto come un film tra horror e reality, è interpretato da Jay Pharoa, Juno Temple, Claire Foy, Amy Irving e Aimee Mullins.
Il film è in concorso alla Berlinale 2018, annunciato oggi insieme ad altri film selezionati per il festival tedesco.