Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Alfonso Cuarón presidente di giuria di Venezia 72 

Di

Alfonso Cuarón (Y tu mamá también, I figli degli uomini, Gravity) presiederà la Giuria internazionale del Concorso della 72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2 – 12 settembre 2015), che assegnerà il Leone d’oro per il miglior film e gli altri premi ufficiali. La decisione è stata presa dal Cda della Biennale di Venezia presieduto da Paolo Baratta, su proposta del Direttore della Mostra Alberto Barbera.

Vincitore di due Oscar – per la miglior regia e il miglior montaggio di Gravity, film d’apertura della Mostra di Venezia 2013 che ha ottenuto in tutto 7 Oscar – Alfonso Cuarón ha avuto altre quattro nomination agli Academy Awards®, sempre per film presentati in prima mondiale a Venezia: Y tu mamá también (2001, miglior sceneggiatura), I figli degli uomini (2006, miglior sceneggiatura e miglior montaggio), Gravity (2013, miglior film). Il legame di Cuarón con la Mostra risale dunque al 2001, quando Y tu mamá también vinse l’Osella per la miglior sceneggiatura (di Carlos e Alfonso Cuarón) e il Premio Marcello Mastroianni (Gael García Bernal e Diego Luna). Direttore della Mostra era Alberto Barbera. Nel 2006, I figli degli uomini vinse l’Osella per la migliore fotografia, premiando Emmanuel Lubezki, direttore della fotografia anche di Gravity.

 

Nella serata conclusiva della prossima 72. Mostra (12 settembre 2015), la Giuria Internazionale di Venezia 72, presieduta da Alfonso Cuarón e complessivamente composta da 9 personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, assegnerà ai lungometraggi in Concorso i seguenti premi ufficiali:

– Leone d’Oro per il miglior film

– Leone d’Argento per la migliore regia

– Gran Premio della Giuria

– Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile

– Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile

– Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente

– Premio per la migliore sceneggiatura

– Premio Speciale della Giuria