Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Vampire academy è il nuovo film di Mark Water tratto dalla saga di Richelle Mead 

Di

Rose Hathaway e Lissa Dragomir sono due diciasetteni che frequentano una scuola segreta per Moroi (ovvero Vampiri mortali e pacifici) e per Damphirs (mezzi vampiri e mezzi esseri umani nel ruolo di custodi). La seconda ha bisogno di una protezione costante dai pericolosi Strigoi, ovvero i Vampiri immortali, la prima è la sua custode e migliore amica. Dopo esser sfuggite ai loro obblighi formativi con una fuga maldestra le due vengono riportate a forza alla St. Vladimir’s ovvero l’accademia dei vampiri che appunto frequentano. La vita della scuola sarà ben poco incentrata sugli studi, tra festini, amori, flirt assortiti e conflitti con i ferocissimi strigoi.

Il film è tratto dai romanzi di Richelle Mead e diretto da Mark Waters (Mean Girls) con la sceneggiatura di Daniel Waters; le due interpreti principali sono Zoey Deutch (Mayor Cupcake, Beautiful Creatures) e Lucy Fry, l’attrice australiana nota per aver interpretato il ruolo di Zoey in Lighting Point, “aussie” teen drama molto noto in patria.

Il teaser poster diffuso in queste ore è un divertente doppio senso dai molteplici significati, il cui più probabile è che le due belle figliuole facciano davvero “schifo a scuola”.


 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi