venerdì, Agosto 14, 2020

Florence Queer Festival: la 13/a edizione del festival a tematica LGBTIQ

Comincia domani la 13/ma edizione del Florence Queer Festival, evento cinematografico a tematica LGBTIQ e dedicato alla cultura Queer in programma nel contesto più ampio della 50 giorni di Cinema Internazionale a Firenze al Cinema Odeon dal’11 al 17 novembre. Organizzato da IREOS e diretto da Bruno Casini e Roberta Vannucci, propone quest’anno un ricco cartellone tra lungometraggi e documentari, oltre ai corti che indagano sugli svariati temi che gravitano intorno all’universo LGBTIQ.

Tra i titoli in programma: l’anteprima europea di The david dance di April Winney, Desire will set you free di Yony Leyser sulla scena queer berlinese e Seed money: the Chuck Holmes Story, documentario di Michael Stabile sul rapporto tra industria pornografica e diritti gay.

In programma anche Fassbinder, Lieben ohne zu fordern, tributo al regista tedesco, The man behind the woman di Enrique dal Pozo,  Before the last curtain fall, sull’incredibile successo dello spettacolo queer “Gardenia”; Dolares de arena il film argentino con Geraldine Chaplin candidato agli Oscar.

Principe Maurice, icona della nightlife domenica 15 allo Yab festeggerà con un party speciale. Ma c’è anche la storica figura della Romanina, una delle prime transessuali italiane protagonista di ‘La donna pipistrello’ di Matteo Tortora e Francesco Belais.

Tra i film e documentari in anteprima nazionale da segnalare Mamis, sull’omosessualità femminile a Cuba, Das Floss! di Julia C. Kaiser.

Oltre al cinema sono previsti eventi collaterali come i burlesque show con l’australiano Raven e Sylvie Bovary, le mostre ‘Storie gay dei paesi miei’ (presso Ireos) e ‘Queerlesque’ (al cinema Odeon) e lo spettacolo di Vucciria Teatro Battuage (al teatro di Rifredi dal 3 al 5 dicembre), i libri proposti da Queerbook e le webseries di Tutti pazzi per il web (una selezione di quattro serie è in cartellone sabato 14).

Ampio spazio ai videoclip musicali con il progetto Indie Pride Musica, immagini e diritti, rassegna di videoclip contro l’omofobia già introdotta dall’evento Florence Queer Concert di cui abbiamo parlato su IE musica e andato in scena all’Exfila lo scorso 7 novembre.

Non mancate all’inaugurazione del festival, prevista per l’11 novembre alle ore 21 con il live show di Raven, Dark Prince of burlesque, mentre l’evento di chiusura è affidato a Sylvie Bovary con live show del 17 novembre alle ore 21.

Il film di chiusura è invece Before the last curtain fall di Thomas Wallner, in collaborazione con Fabbrica Europa. La storia di un gruppo di transessuali che tra i sessanta ed i settant’anni decidono di calcare di nuovo il palcoscenico, forse per l’ultima volta.

Per il calendario eventi della 13 edizione, il sito ufficiale del Florence Queer Festival

Il Florence Queer Festival è organizzato dall’associazione Ireos – Centro Servizi Autogestiti per la Comunità Queer di Firenze, in collaborazione con Arcilesbica Firenze e Music Pool, con il contributo di Fondazione Sistema Toscana – Mediateca Regionale e il patrocinio del Comune di Firenze. Direzione artistica: Bruno Casini e Roberta Vannucci, organizzazione generale Silvia Minelli, selezione e programmazione Susan Sabatini.

Redazione IE Cinema
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina Fan su FB | REC su Facebook | Straneillusioni su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

articoli simili

INDIE-EYE SU YOUTUBE

top news

Twin Peaks le tre stagioni complete in 16 Blu Ray: il video unboxing del cofanetto Universal

Twin Peaks, la serie televisiva completa. 3 stagioni per 16 Blu Ray. Il cofanetto Universal visto per voi con un unboxing video

Hedy Lamarr – La donna più straordinaria del mondo di William Roy e Sylvain Dorange: la recensione del volume BD

Hedy Lamarr, una donna in fuga dalla rappresentazione imposta del desiderio. Per i francesi William Roy e Sylvain Dorange, l'attrice di origini austriache che trovò il successo ad Hollywood combatte con-tro la propria immagine alla ricerca di un'identità forte e negata. La recensione del bel volume a fumetti pubblicato da Edizioni BD

Control di Anton Corbijn: recensione

Grazie a Movies inspired Control, il film di Anton Corbijn dedicato a Ian Curtis, torna nelle sale e nelle arene estive. La recensione