venerdì, Ottobre 7, 2022

Italy in a day regia di Gabriele Salvatores – Venezia 71 (fuori concorso), la conferenza stampa

Italy in a Day“, un modo di raccontare l’Italia attraverso i racconti degli italiani. L’idea è stata ripresa per Rai Cinema e Indiana production  a partire da un progetto di Ridley Scott e trasformata in un film documentario con la regia di Gabriele Salvatores , presentato fuori concorso a Venezia 71.  In pratica la Rai ha chiesto agli italiani di inviare alcuni video realizzati con tutti i metodi audiovisivi a disposizione, cellulari compresi, da girarsi per le intere 24 ore del 26 ottobre 2013. Il pubblico ha recepito a pieno l’iniziativa inviando alla produzione di “Italy in a day” più di 44 mila video selezionati da una squadra di 40 collaboratori coordinati da Massimo Fiocchi e Chiara Giriziotti.

“Nella pellicola – spiega il regista Gabriele Salvatores – ho portato una visione privata da psicoanalisi collettiva sui desideri, sogni, paure e riflessioni degli italiani di oggi. Un sos collettivo e potente,  che ha portato a me e agli altri che hanno partecipato al progetto notevoli difficoltà nel dover scegliere tra tanto materiale valido e dal forte impatto emotivo e narrativo”.

Cos’è che l’ha colpita maggiormente visionando le storie arrivate?

“Se fossi un politico italiano resterei molto colpito da certi racconti e li preferirei rispetto alle solite risse che si vedono nei programmi televisivi cercando di prendere spunto per la mie azioni, ma io che un politico evidentemente non sono mi limito a raccontare. In ogni caso la protesta e il disagio sociale sono sotto gli occhi di tutti”.

Come avete agito una volta ultimata la scrematura?

“Una cosa che vorrei puntualizzare è che nessuna immagine del film è stata manipolata, abbiamo solo fatto degli interventi tecnici per il resto è tutto originale. Per quanto riguarda il montaggio si è cercato di non forzare niente per rimanere aderenti quanto più possibile alla storia”.

Che considerazioni ha tratto sull’Italia attuale visionando il materiale?

“Ho visto un popolo che soffre ma con dignità. Un senso di tenerezza verso la vita e i propri simili che ho trovato positivo”.

Italy in a Day. Un giorno da italiani di Gabriele Salvatores – Italia, Gran Bretagna, 75′ (documentario).

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=GIn8Rpc1Tf4[/youtube]

Alessandro Allori
Alessandro Allori
Dal 2003, anno della sua Laurea in Scienze Politiche Alessandro Allori si è dedicato dedicato al campo della comunicazione, del marketing e del giornalismo. Ha collaborato con numerosi settimanali e si occupa di maketing e contenuti redazionali per alcune agenzie di comunicazione.

ARTICOLI SIMILI

CINEMA UCRAINO

Cinema Ucrainospot_img

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Indie-eye Su Youtubespot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img