Indie-eye – Cinema – Testata giornalistica di Cinema

The Monuments Men di George Clooney sarà presentato in anteprima internazionale a Berlino 64 

Di

“The Monuments” Men di George Clooney sarà presentato in anteprima internazionale a Berlino 64: “Più di cinque milioni di patrimonio artistico rubato dai Nazisti è tornato alla destinazione di origine negli anni successivi alla fine della seconda guerra mondiale. Come dimostrato dalle recenti notizie di Monaco, i furti d’arte erano frequentissimi a quei tempi; The Monuments Men finalmente rende noto un tema fino ad ora scarsamente conosciuto, rivolgendosi al pubblico Mondiale”
Sono parole di Dieter Kosslick, direttore della Berlinale: in effetti “The Monuments Men”, con la recente scoperta delle 1.400 opere d’arte scoperte in un appartamento di Monaco, si innesta perfettamente in un contesto di scottante attualità.

Il film è una co-produzione tedesco Americana, basata su una storia vera e costruita attorno ad un corpo militare speciale della seconda guerra mondiale, addestrato dagli alleati per recarsi in germania a recuperare capolavori artistici, sottraendoli ai Nazisti per restituirli ai legittimi proprietari. Una missione impossibile per il contesto bellico e per la preparazione del plotone, costituito da sette direttori di musei, storici dell’arte e curatori di mostre, più a loro agio con Michelangelo che con le armi. La loro sarà una battaglia contro il tempo per salvare 1000 anni di cultura dalla distruzione, rischiando le loro vite per proteggere e difendere le grandi creazioni dell’ingegno umano.

“The Monuments Men” è il secondo film di Clooney come regista a far parte del programma della Berlinale, dopo la sua partecipazione del 2003 con “Confessioni di una mente pericolosa”;  il cast messo insieme per il suo nuovo film comprende attori del calibro di Matt Damon, Bill Murray, John Goodman, Jean Dujardin, Bob Balaban, Hugh Bonneville e Cate Blanchett. La sceneggiatura è scritta dallo stesso George Clooney insieme al fedele Grant Heslov, ed è basata sul libro scritto da Robert M. Edsel e Bret Witter. “The Monuments Men” è prodotto da Clooney e Heslov insieme Obelisk Productions Limited e Studio Babelsberg. Il film è stato girato presso Studio Babelsberg, e anche a Berlino, tra le altre location. La 20th Century Fox ha i diritti internazionali di distribuzione e distribuirà il film nelle sale a partire dalla fine di Febbraio 2014 per quanto riguarda l’europa, mentre Sony, che detiene i diritti per gli stati uniti, lo farà uscire il 7 Febbraio.


 

Alberto Giannini

Alberto Giannini

Classe 1966, Perugino e con alle spalle una tesi sulla "fenomenologia" Pasoliniana, si dedica alla scrittura "sul" cinema con la stessa passione con cui monta e smonta i circuiti integrati che maneggia per vivere.