domenica, Giugno 23, 2024

These are the rules (Takva su pravila) di Ognjen Svilicic la conferenza stampa a Venezia 71 (Orizzonti)

“L’arte deve affrontare i problemi della società e contribuire a migliorare la vita delle persone” così l’attore bosniaco Emir Hadzihafizbegovic introduce  These are the rules (Takva su pravila), film dove interpreta un padre la cui esistenza viene completamente sconvolta dal pestaggio del figlio, studente adolescente in un quartiere popolare di Zagabria, questo tragico evento cambierà per sempre la sua vita e quella della moglie (interpretata da Jasna Zalica) e li porterà a mettere in discussione i valori su cui avevano fondato la loro quotidianeità. These are the rules si concentra sulle vicende domestiche di una coppia che deve affrontare non solo il dramma di avere un figlio in coma a causa di una grande ingiustizia, ma anche la mancanza di solidarietà di un’intera società. Saranno costretti ad affrontare tutto da soli e questo porterà reazioni inaspettate.

La storia è ambientata in un quartiere popolare di Zagabria, che cosa avete voluto raccontare?
Si, la storia è ambientata a Zagabria ma poteva essere ambientata in una qualsiasi città di oggi. In tutto il mondo – continua Emir Hadzihafizbegovic – c’è tanta, troppa violenza e questo film racconta una storia di estrema violenza ed ingiustizia che porta la coppia protagonista del film, a rivedere il loro approccio verso la realtà che li circonda. Voglio sottolineare che questo film è stato, come ogni film, un atto collettivo, abbiamo tutti contribuito, a partire dal regista Ognjen Svilicic , siamo molto contenti del risultato ottenuto.

Jasna Zalica, questo è un film che tratta il tema della violenza?
Non solo. Il film parla sicuramente della violenza, che purtroppo caratterizza molte delle nostre città, ma come attrice ho cercato di gettare uno sguardo sulla sofferenza dell’animo umano, sul dolore di una madre che deve affrontare l’ingiustizia di vedere suo figlio in coma per colpa di un pestaggio inspiegabile. Questo film riguarda anche la libertà, il diritto di crescere, educare e far vivere i nostri figli.

Il tema affrontato dal film è stato di ostacolo alla sua realizzazione?
Era una storia interessante che volevo raccontare – spiega il regista croato Ognjen Svilicic – e sono contento di esserci riuscito, grazie ai produttori che hanno partecipato al progetto. Certo le tematiche che affrontiamo non sono divertenti ma i film non devono solo divertire ma anche stimolare riflessioni, se vado al cinema voglio “vivere il film”, se ho intenzione solo di divertirmi posso sempre andare a bere una birra con gli amici. Ma nel film diamo anche un messaggio positivo e di speranza, nonostante tutte le avversità, la coppia protagonista rimane unita e l’amore che li lega resiste.

Takva Su Pravila (These Are the Rules) di Ognjen Svilicic – Croazia, Francia, Serbia, Macedonia, 77′ – Emir Hadzihafizbegovic, Jasna Zalica, Hrvoje Vladisavljevic (Orizzonti – Venezia 71)

Sinossi:
“These are the rules” (Takva Su Pravila) racconta la storia di una coppia di genitori (Ivo e Maja) la cui vita viene sconvolta dal violento pestaggio che il loro unico figlio subisce durante una notte in un quartiere popolare di Zagabria. Il figlio finisce in coma e la coppia, in completa solitudine, deve affrontare una situazione emotivamente sempre più complessa, mentre vede crollare la tranquillità e la semplicità che, fino al tragico evento, aveva contraddistinto la loro esistenza.

Marco Pini
Marco Pini
Marco Pini si occupa di Web marketing, sviluppo web e web 2.0 da più di un decennio

ARTICOLI SIMILI

CINEMA UCRAINO

Cinema Ucrainospot_img

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Indie-eye Su Youtubespot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img