giovedì, Dicembre 2, 2021

Chaotic ana di Julio Medem, scomparso dalle sale Italiane

Non siamo sicuri si tratti di una “notizia”, molto più probabilmente è il risultato di un malcostume tutto Italiano diventato consuetudine. Assuefatti da un mercato distributivo completamente alieno rispetto a buona parte dei paesi Europei, prendiamo quello che capita; in fondo le sale Italiane sono un buco nero, uno strano luogo di retroguardia dove la concentrazione di pochi titoli tra i meno incisivi del mercato internazionale occupa buona parte dello spazio urbano dedicato al Cinema. Lo sappiamo, è di una noia mortale ripeterlo ed è così da tempo immemore, chiudiamola qui e magari facciamo finta di accontentarci fischiando i logotipi nazionali più ingombranti durante i riti collettivi Festivalieri; del resto, solamente chi è sopra i trent’anni può ricordarsi il trattamento riservato a Lost Highway di David Lynch alla fine degli anni ’90, film uscito faticosamente e, dopo una lunga attesa, alla velocità della luce nelle sale del nostro paese, oppure, più di dieci anni prima, il bizzarro attraversamento di Crimes of Passion (da noi, China Blue) uno dei film più belli diretti da Ken Russell; marchi e monopoli avevano assetto e anche nomi diversi, ma la preoccupante desertificazione che con (in)comprensibile stupore oggi viene descritta come paradigma di decadenza è una fedele sorella da molto tempo. Oggi 28 maggio nelle sale Italiane sarebbe dovuto uscire fuori tempo massimo il penultimo lungometraggio di Julio Medem, Caotica Ana, presentato con controverso successo al festival di Roma nel lontano 2007; la data di uscita indicata dal press kit di One Movie è il 21 maggio, slittata poi al 24 e finalmente inserita nella coda delle uscite di Venerdi 28 maggio anche da portali come Trovacinema di Repubblica.it. Oggi il film risulta misteriosamente scomparso, sia controllando la programmazione delle principali città Italiane dove non c’è nessuna traccia di Chaotic Ana (la distribuzionde ha scelto il titolo internazionale), sia nelle pagine di preview che dovrebbero segnalare i film in uscita delle prossime settimane. Eppure One Movie ha dedicato un intero sito promozionale al film, raggiungibile presso www.chaoticana.com e corredato di un link che ci aggiorna sulle Sale dove viene proiettato il film di Medem; ovviamente la scheda riporta un inquietante “sale per la proiezione in via di definizione”. E’ abbastanza sconfortante ricorrere sempre e comunque allo snobismo cinefilo di chi millanta copie del DVD spagnolo acquistate, o con molta più probabilità scaricate almeno due anni fa dalle reti di scambio; serve a poco combattere con l’apatia o peggio ancora con un isolazionismo supponente questa ennesima politica dello spreco ( si spreco! dalle copie (?!) stampate alla cooperativa doppiatori impiegata per curare l’edizione Italiana di un film che non vedremo mai se non in rete, fino ad un sito web promozionale in versione deluxe); invece della resa incondizionata a Rapidshare e a tutti i provider che si ingrassano con la fame di cinema che assale i paesi di un sempre più vasto terzo mondo culturale, oltre a consigliare nuovamente Mubi Online, potremmo anche invitarvi a resistere invece di desistere, scrivendo a One Movie ( www.onemovie.it ), e chiedendo in quale buco nero si sia andato a cacciare Caotica Ana di Julio Medem, e se ancora ci sia qualche speranza di vederlo distribuito in un circuito di sale adeguato; perchè non tutti erano a Roma nel 2007 per poter raccontare di esser stati i primi a vederlo, non tutti se lo sono scaricato dalla rete, non tutti credono sia la stessa cosa vedersi un film in sala e sul monitor di un computer. Julio Medem qui da noi è uscito per la prima volta al quarto film, nel 1998, con Gli amanti del Circolo Polare, dopo aver realizzato film fuori margine e molto belli come La Ardilla Roja e Tierra, ha ottenuto un bis con Lucia Y el sexo, per poi subire nuove disattenzioni fino a questo momento. Il visionario regista Spagnolo sta preparando il suo segmento per il progetto collettivo Moving The Arts a cui parteciperanno Atom Egoyan, Hal Hartley, Jia Zhang Ke, Laetitia Masson e Christian Petzold e soprattutto, sta promuovendo il suo nuovo Habitación en Roma grazie al supporto di Wild Bunch; secondo quello che Medem ha raccontato recentemente a Cineuropa, il film si vendeva già subito dopo la presentazione ad alcuni dei principali mercati Cinematografici con un’attenzione particolare da parte del mondo anglofono e persino del mercato Giapponese, tanto che insieme a Lucia Y el sexo è il suo film che sta vendendo meglio nel mondo.

Chaotic Ana il Trailer

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Zxkt2phFV8Y[/youtube]

Habitaciòn en Roma il trailer

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=-9psvF-z-6Q[/youtube]

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. È un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Si è occupato di formazione. Ha pubblicato volumi su cinema e new media. Produce audiovisivi

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertismentspot_img

FESTIVAL

ECONTENT AWARD 2015

spot_img