Indie-eye – Cinema – Rivista di Critica Cinematografica

Settembre 14th, 2010
Paradise now! Sulle barricate con la macchina da presa di Maurizio Fantoni Minnella

Di

Il presente volume intende fornire un contributo originale nell’interpretazione degli avvenimenti del Sessantotto e dei successivi anni settanta puntando l’attenzione sul linguaggio cinematografico, che nel corso del xx secolo si è rivelato il più flessibile e universale, e pertanto efficace a esprimere, attraverso la finzione o il documentario, la complessa dimensione della realtà, politica e sociale. Accanto a un’introduzione ai fatti storico-politici, l’autore presenta un’ampia analisi critica delle opere cinematografiche di quel periodo e delle loro implicazioni estetico formali e politiche, con un capitolo interamente dedicato all’attuale rivisitazione del Sessantotto e degli anni settanta, dall’Europa all’America Latina. Maurizio Fantoni Minnella è scrittore, pubblicista, saggista, critico cinematografico. È autore di opere di narrativa, saggi di cinema e di argomento politico e letterario. Ha esordito come regista di documentari con il film Caos totale. La marcia perduta di Gaza (2010). Suoi articoli sono apparsi su quotidiani nazionali e internazionali come «La Stampa», «Avvenire», «Liberazione», «La Rinascita della Sinistra», «El Universal», oltre a quotidiani locali come «La Prealpina» e «La Provincia» e riviste specializzate come «Cinecritica». Da due anni dirige il festival di cinema La Settimana del Documentario.