Indie-eye – Cinema – Testata giornalistica di Cinema

Around Felicité, la colonna sonora di Felicité di Alain Gomis interamente suonata dai Kasai Allstars, la recensione 

Di

Colpito profondamente dalla musica del collettivo Kasai Allstars, il regista franco-senegalese Alain Gomis si è ispirato in parte alla loro musica e alla voce di Muambuyi per ideare il personaggio di Felicité nel suo nuovo film, di prossima uscita anche in Italia grazie a Kitchen Film. Véro Tshanda Beya ingaggia una disperata lotta per le strade di Kinshasa per salvare il figlio vittima di un incidente; il denaro che garantisce indipendenza a Felicité arriva dalle sue performance come cantante nelle bettole più oscure della città e la band che l’accompagna è proprio Kasai Allstars.

Gran parte dei pezzi della colonna sonora sono stati scritti dalla band e la voce di Muambuyi è onnipresente ogni volta che Vero Tshanda canta nei bar di Kinshasa.

L’album “Around Félicité è uscito lo scorso aprile e include tutti i principali pezzi suonati dai Kasai Allstars nel film insieme alla Kinshasa Symphonic Orchestra che per l’occasione ha arrangiato in modo del tutto originale tre lavori del compositore estone Arvo Pärt. Le tracce dell’album sono intervallate da dialoghi e momenti del film oltre ad alcuni suoni in presa diretta presi direttamente dallo stesso.

Kasai Allstars – “Drowning Goat (Mbuji Mayi)

I Kasai Allstars sono stati diffusi in Europa più di dieci anni fa dal produttore belga Vincent Kenis (Aksak Maboul and of The Honeymoon Killers) che da loro ha mutuato il suono della Kalimba amplificato fino alla distorsione. La musica dei Kasai Allstars mette al centro questo suono, generato da amplificatori per lo più assemblati e costruiti in forma casalinga per creare, in combinazione con la Kalimba, una strana deriva elettrica, satura e sporca allo stesso tempo. Ma la loro musica è molto più ricca di questo e lascia spazio a melodie e poliritmie che impiegano numerosi strumenti di una tradizione contaminata dove le radici incontrano il caos della città, un connubio mai conciliante. La presenza dell’Orchestre Symphonique Kimbanguiste è solo per tre brani arrangiati per archi dove i Kasai Allstars mantengono l’approccio corale tradizionale e che nell’economia di tutto l’album occupano uno spazio limitatissimo, quasi a fare da interludio alla furia tribale e urbana della loro musica.

L’album, che è pubblicato da Crammed Discs, è accompagnato da una collezione di 10 remix dei Kasai Allstars realizzata da una serie di producers di musica elettronica, provenienti dall’Europa, il Nord America e l’Africa. Félicité Remixes è disponibile come bonus disc incluso nella versione CD dell’album.   europei di musica elettronica 

L’edizione che consigliamo è quella in doppio vinile, che include tutto l’album più cinque dei dieci remix, i restanti sono resi disponibili attraverso una card per il download contenuta nell’edizione gatefold. 

Leggi la recensione di Félicité, il film di Kasai Allstars

Tracklist

  • Tshalemba
  • In Praise of Homeboys
  • Kapinga Yamba
  • Sieben Magnificat-Antiphonen, O Immanuel
  • Lobelela
  • Tshitua Fuila Mbuloba
  • Bilonda
  • My Heart’s In Highlands
  • Mabela
  • Quick As White
  • Fratres


 

Giovanna Farulli

Giovanna Farulli

Giovanna Farulli si è laureata in letteratura moderna e contemporanea nel 2007; appassionata di arti visive, tra queste, ama sopratutto il cinema.