mercoledì, Dicembre 2, 2020

I 400 Colpi di François Truffaut, il combo Blu Ray+ DVD: unboxing

"I 400 colpi" di François Truffaut per la prima volta in Blu Ray, in una versione doppio disco (Blu Ray + DVD). Il nostro video unboxing

Edizione combo del capolavoro di Truffaut “i 400 colpi”, primo film del ciclo dedicato ad Antoine Doinel, personaggio che tornerà nel cortometraggio “Antoine and Colette” (1962) e in tre lungometraggi: “Baisers volés” (1968) (in Italia: Baci Rubati), “Domicile conjugal” (1970) (In Italia: “Non drammatizziamo…è solo questione di corna”) ed infine “L’amour en fuite” (1979) (in Italia: L’amore fugge). “I 400 colpi” è dedicato al critico Andre Bazin, che accolse Truffaut, orfano di padre, sotto la sua ala protettiva in un momento critico della sua adolescenza.
Pubblica Eagle Pictures per la collana “Il collezionista”, insieme a “Jules e Jim” di cui abbiamo parlato da questa parte su indie-eye cinema

L’edizione Eagle Pictures è un combo doppio disco (DVD + Blu Ray) che include i seguenti contenuti speciali:

  • Commento al film di Robert Lachenay
  • Le origini del ciclo Antoine Doinel raccontate da Truffaut, si tratta di un estratto da Cinescope con René Michelems realizzato da Thierry Michel (RTBF 1980, durata 3 minuti). Truffaut racconta la genesi del ciclo dedicato al personaggio di Antoine Doinel, racconta le originidel progetto e la mitopoiesi che a poco a poco si sviluppa intorno al personaggio, quando progressivamente si allontana dalla dimensione autobiografica. Truffaut dichiara che non ci sarà un sesto episodio, perché in fondo non è rimasto soddisfatto de “L’amore fugge”, film con un evidente carattere sperimentale che non riesce ad emanciparsi da una dimensione laboratoriale. In fondo, il ciclo “è il racconto di una sconfitta”
  • Il cortometraggio “Antoine e Colette” (Durata 32 minuti)
Redazione IE Cinema
Per contattare la redazione di Indie-eye scrivi a info@indie-eye.it Oppure vieni a trovarci attraverso questi profili: Indie-eye Pagina su Facebook | Indie-eye su Twitter | Indie-eye su Youtube | Indie-eye su Vimeo

ARTICOLI SIMILI

Packaging
Contenuti Extra
Qualità Audio / Video

INDIE-EYE SU YOUTUBE

Advertisment

FESTIVAL

Irish Film Festa 2020. 18 corti in streaming gratuito

Il festival del cinema irlandese presenta 18 corti dal 27 al 29 novembre in streaming gratuito

Moving On di Yoon Dan-Bi: recensione

Il piccolo Dongju e la sorella adolescente Okju vanno a vivere nella casa del vecchio nonno insieme al padre, dopo la separazione dalla moglie. Primo film per la regista coreana Yoon Dan-Bi, racconto di perdita e di formazione visto al Torino Film Festival 2020

Lucky di Natasha Kermani: recensione

Natasha Kermani dirige Lucky, thriller che circoscrive l'aggressione contro una donna all'interno della propria casa. Nessuno prende la cosa sul serio e la grave minaccia mette in crisi certezze e razionalità. Visto al Torino Film Festival 2020

Casa de antiguidades di João Paulo Miranda Maria: recensione

Casa de Antiguidades è il primo lungometraggio del brasiliano João Paulo Miranda Maria. Antônio Pitanga, volto storico del Cinema Novo brasiliano interpreta Cristovam, anziano lavoratore costretto a trasferirsi dal nord al sud del Brasile. Il lavoro in una fabbrica di latticini all'interno di un'ex colonia austriaca acuisce un contrasto culturale e sociale che esploderà in una trasformazione radicale e irreversibile. Visto al Torino Film Festival 2020

Wildfire di Cathy Brady: recensione

Kelly torna dalla sorella Lauren in una città non precisata sul confine tra Irlanda del Nord e Irlanda del sud. Scomparsa per un anno cercherà di ritrovare le origini di un trauma insieme alla sorella, sulle tracce della madre morta e contro le convenzioni del luogo. Wildfire è l'esordio di Cathy Brady visto al Torino Film Festival 2020

ECONTENT AWARD 2015