mercoledì, Ottobre 28, 2020

Donatella Bonato

Veneta, appassionata di tutti quei suoni che alterano la percezione, si è laureata in storia dell'arte nel 2010 e alterna la scrittura critico-musicale al lavoro per alcune fondazioni storiche.

Lust for youth, perfect view: tra dark-wave e club music

lust for youth il progetto dello svedese Hannes Norrvide tra club-music e dark-wave, il nuovo album si intitola Perfect View

Obsidian, l’apocalisse secondo Baths

Nuovo album per Will Wiesenfeld, aka Baths, a tre anni di distanza dal debutto per Anticon con questo moniker, Obsidian è un album di pop cristallino e allo stesso tempo un'inesorabile discesa all'inferno

L’estate è finita e sono pronta per morire: Summer’s Over, il pop crepuscolare di Cristina Black

Cristina Black, la songwiter originaria di New Orleans, presenterà ufficialmente la release di Summer's Over durante un concerto live del 23 agosto prossimo presso L'Hollywood club room numero 5 con la sua...

Trentemøller, Never Stop Running è il nuovo video diretto dal danese Frederik Jacobi

Nuovo video per Trentemøller diretto dal regista e direttore della fotografia danese Frederik Jacobi

Sparrow & the Workshop – Murderopolis

Terzo album per Sparrow & The Workshop, a due anni di distanza da Spitting Daggers

The Ruby Suns – Christopher (Memphis Industries, 2013)

Il nuovo album di The Ruby Suns esce il 28 gennaio per Memphis Industries, e conferma lo scivolamento totale di Ryan McPhun in un synthpop colorato di matrice ottantiana; la recensione di Donatella Bonato...

Justin Velor – 2013 – (Brutal Music, 2013)

Justin Velor debutta con un full lenght prodotto insieme a Graham Massey degli 808 State e Jez Williams dei Doves; tra John Carpenter, Kavinsky, italo disco e psichedelia, la recensione di Donatella Boato...

Zombie Zombie – Plays John Carpenter: la recensione

Zombie Zombie pubblicano un nuovo ep per versatile records di cover carpenteriane, la recensione

Donatella Bonato

Veneta, appassionata di tutti quei suoni che alterano la percezione, si è laureata in storia dell'arte nel 2010 e alterna la scrittura critico-musicale al lavoro per alcune fondazioni storiche.