giovedì, Agosto 11, 2022

Francesco Cipriano

Francesco Cipriano classe 1975, suona da molto tempo e scrive di musica.

Marry Waterson & Oliver Knight – Hidden – (One Little Indian, 2012)

Hidden, secondo capitolo dell’ormai rodato duo (fratello-sorella) Waterson-Knight, distilla undici godibilissimi brani tra folk e pop, la recensione di Francesco Cipriano...

Mimes of wine – Memories for the unseen – (Urtovox, 2012)

Con impressionante vigore immaginifico ed un senso estetico fuori dall’ordinario, Memories for the unseen segna il ritorno dei Mimes of wine di Laura Loriga, confermando così tutte le buone premesse dell’ottimo Apocalypse sets in, debutto del 2009. Dodici episodi di intrisa bellezza, autorevoli, magnetici, suggestivi, frutto del ritrovato sodalizio artistico tra la composer bolognese ed il suo nugolo di valenti musicisti ed arrangiatori sparsi un po’ su tutto il pianeta, la recensione di Francesco Cipriano...

Seapony – Falling – (Subpop, 2012)

Seapony giunti con Falling al loro secondo album, questa volta con licenza Subpop, dopo il più che soddisfacente debutto del 2011, Go with me su Hardly-Art, la recensione di Francesco Cipriano...

Niobe – The Cclose Calll (Tomlab, 2011)

The Cclose Calll è l’ennesimo capitolo sulle divagazioni imprendibili di Yvonne Cornelius aka Niobe, straordinario talento ancora troppo poco conosciuto, la recensione di The Cclose Calll curata da Francesco Cipriano...

Eric Chenaux – Guitar & Voice (Constellation, 2012)

Ascoltando il nuovo lavoro di Eric Chenaux per Constellation si ha come l’impressione di aprire uno scrigno magico per scoprirvi dentro l’immanenza di un sontuoso paesaggio

Oratio – Discorrendo senza ratio (Malintenti Dischi, 2012)

Andrea Corno, in arte Oratio, è autore valente, Discorrendo Senza ratio è il capitolo successivo a Ora ti ho, sempre pubblicato per la Malintenti Dischi, ce ne parla Francesco Cipriano...

Tindersticks – The something rain (Constellation, 2012)

Ascoltare un disco dei Tindersticks, per Francesco Cipriano, è sempre un'esperienza incredibile, nel bene e nel male, la recensione dell'ultimo "The something rain" pubblicato per Constellation...

Above The Tree – From the memory of my hard disk (Miacameretta Records, 2012)

Pronto per essere licenziato dalla “intima” Miacameretta Records in una edizione deluxe di 50 anacronistiche C30 From The memory of my hard disk degli Above The Tree è una sorta di making del recentissimo Wild, recensione di Francesco Cipriano...

Francesco Cipriano

Francesco Cipriano classe 1975, suona da molto tempo e scrive di musica.