martedì, Dicembre 6, 2022

Francesco Cipriano

Francesco Cipriano classe 1975, suona da molto tempo e scrive di musica.

Colapesce – un meraviglioso declino

Colapesce, un meraviglioso declino

Phidge – We never really came back (Riff Records, 2012)

Paladini della fervida ed assai creativa scena emiliana da quasi un decennio, dopo una manciata di ep premonitori ed un disco vero in carne ed ossa, tornano i Phidge, la recensione di We never really came back curata da Francesco Cipriano...

Above the tree & the e-side – Wild (locomotiv records, 2012)

Above the Tree & The E-Side. Marco Bernacchia & Matteo Sideri. Marchigiani, con una forte propensione per la musica fascinosa ed assai intrepida. Wild è questa musica, la recensione di Francesco Cipriano...

AMYCANBE – Mountain Whales (Open Productions, 2011)

E' un disco prezioso Mountain Whales degli Amycanbe, che riesce a sublimare, senza particolari patemi, quell’immaterialità dolente di forme fluttuanti attraverso il mare dell’anima; la recensione di Francesco Cipriano...

Lincompreso – Voglio essere come te (Imago Sound, 2011)

Voglio essere come te è l'album de Lincompreso pubblicato da Imago Sound, la recensione di Francesco Cipriano...

A Classic Education – Call it blazing (Lefse – La Tempesta International, 2011)

Strepitosa prova sulla lunga distanza dei bolognesi A Classic Education dopo una manciata di ep premonitori, la recensione di Call it blazing di Francesco Cipriano...

Audiogold – Embers and theories (JAMC Records, 2011)

Francesco Cipriano su Embers and Theories, l'ultimo album di Audiogold...

Stephen Malkmus and the Jicks – Mirror Traffic (Matador, 2011)

Ringalluzzito da una recentissima reunion con i suoi Pavement, a 3 anni dall’opaco Real Emotional Trash, torna Stephen Malkmus con Mirror Traffic, quinto episodio della sua saga Jicks, la recensione di Francesco Cipriano...

Francesco Cipriano

Francesco Cipriano classe 1975, suona da molto tempo e scrive di musica.