lunedì, Gennaio 18, 2021

Bring Me The Horizon – Medicine: la metastasi digitale di Oliver Latta aka Extraweg, il videoclip

Oliver Latta è uno degli artisti digitali più interessanti degli ultimi anni. Berlinese, fondatore ed art director della Extraweg, lavora principalmente con il 3D e ha usato spesso il nome dello studio come vero e proprio moniker per presentare i suoi lavori. Dopo aver studiato design all’università Bauhaus a Dessau, ha perfezionato il suo stile come Motion Designer per la celeberrima Sehsucht, uno degli studi di animazioni e di effetti visuali più importanti d’Europa. Oltre ai promo per brand internazionali che sviluppa usualmente attraverso le committenze del suo studio, tra cui ci piace citare un bellissimo spot realizzato per la FritzKola, bevanda che ogni Berlinese conosce bene, ha realizzato le parti animate di numerose clip musicali, la più famosa delle quali è Tranz Music per i Gorillaz.
Nel video appena uscito in rete per il nuovo singolo di Bring Me The Horizon e intitolato “Medicine“, passa in rassegna una serie di idee formidabili che caratterizzano il suo lavoro e che sono diventate una sorta di marchio di fabbrica. Con la modellazione 3D, Latta interroga la relazione tra corpo e simulacro virtuale attraverso una mutazione dello sguardo e della materia, che trattiene qualità tattili e fisiche, pur rimanendo entro un ambito squisitamente “grafico”. Quelli di Extraweg sono video belli da guardare ma allo stesso tempo che eccedono i limiti estetici con un approccio estremo e disturbante.

Per il video di “Medicine” la materia diventa una metastasi frattalica e genera ultracorpi a partire da ogni piccola particella che costituisce la figura umana.
Se c’è un video che meglio di altri racconta le nostre identità polimorfe, è questo.

Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Nino Bruno e le 8 Tracce – Ehi Dei (Calipso), il videoclip tratto da L’Odissea di

Nuovo videoclip per Nino Bruno e le 8 Tracce. Sonorizzazione delle immagini restaurate dall'Odissea di Francesco Bertolini e Adolfo Padovan, film del 1911 presentato quell'anno al Salone Internazionale di Torino

Oscar – Sometimes di Bryan Schlam: l’america e i club di provincia

Bryan Schlam con il video di Sometimes conduce il musicista britannico noto come Oscar nell'America dei club, delle associazioni, delle confraternite per disegnare un festoso quadretto famigliare

Lucius – Turn it Around: il video di Mimi Cave

Optical Art, Nouvelle Vague, performing arts, danza, movimento; questo il mondo di Mimi Cave, la talentuosa videomaker che collabora anche con tUnE-yArDs. L'ultimo video si chiama Turn it Around ed è stato realizzato per "Lucius"

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

ECONTENT AWARD 2015