Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Paulonia "Roberta" Zumo continua la sua sperimentazione sui colori e sulla percezione con un bellissimo video per gli ipnagogici "Cacao Mental". Viaggio in un'altra dimensione da un'idea di Davide Toffolo per la nuova divisione de "La tempesta dischi" chiamata "La Tempesta Sur". Il videoclip di "El Loro y la Lora", dall'Amazzonia a Milano, con furore. Distribuisce Goodfellas 

Di

Ideato da Davide Toffolo e diretto in casa sua a Pordenone da Paulonia “Roberta” Zumo, Nahuel Martinez e lo stesso Toffolo, il video di “El Loro y la Lora” segna il debutto di Cacao Mental e della divisione de La Tempesta dischi chiamata “La Tempesta Sur“.
I primi sono italo peruviani con base a Milano, la seconda si prefigge di raccogliere tutte le sonorità del continente sudamericano grazie ad un’idea di Davide Toffolo.

Cacao Mental – El Loro y la Lora

Con il montaggio curato da Andrea Guara la bella clip della Zumo ci mostra volti segnati da un trucco arcaico e tribale, trasformato dagli effetti fluorescenti un po’ come accadeva in un vecchio video diretto da Tim Pope per The Cure che utilizzava una tecnica simile, innestata in una performance apparentemente tradizionale, già avanti per quanto riguardava l’utilizzo ormai consueto delle “body camera”.

Il contrasto tra beat ossessivo e il fumo bianco – ci ha detto la band – avvolge i volti rendendo il tutto misterioso e sexy, esattamente come la nostra visione musicale, caratterizzata dalla cumbia, un genere musicale popolare e antico, qui imbastardito con il suono di una città come Milano, cantata da un peruviano nato all’inizio dell’Amazzonia, trapiantato a Milano dove incontra un ambiente “cool” fatto di locali alla moda, campionatori, distorsioni, loops

La Zumo ha diretto numerosi videoclip indagando da vicino la formazione dello sguardo, la percezione e il modo in cui i colori possono indicare una nuova morfologia per l’immagine, realizzando le sue opere spesso in collaborazione con Toffolo, ha diretto anche i video di “Giorni” per i Diaframma, “e invece niente” per i Tre Allegri Ragazzi Morti.

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.