Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

La Bay of Blood di Mario Bava, i colori di Luciano Tovoli e Ubaldo Terzano. Il nuovo video di Zavvo Nicolosi e del talentuoso collettivo catanese Ground's Oranges realizzato per Colapesce e interpretato da Valentina Lodovini. Sospesi. 

Di

Dell’amore di Zavvo Nicolosi e del collettivo Ground’s Oranges per il cinema di genere, unito ad una propensione marcata per quello del reale, avevamo parlato in occasione del video realizzato per Colapesce e intitolato “Totale“.

Nicolosi e il talentuoso collettivo catanese tornano a collaborare con Lorenzo Urciullo per “Sospesi“, brano tratto dall’ultimo album del musicisita, intitolato “infedele” e uscito per 42 records lo scorso ottobre.

Ambientato in una foresta che ricorda quella del primo Raimi, ma anche la “Bay of Blood” di Mario Bava con un fugace riferimento a “Shock“,  la clip è una visione nella visione, il cui valore metadiscorsivo serve a Nicolosi per costruire un personale discorso sul desiderio, sfruttando la notevole presenza di Valentina Lodovini (Fortapàsc, Benvenuti al Sud, Ma che bella sorpresa, La verità sta in cielo), vitalmente carnale anche in una dimensione tensiva come questa e qui immersa nelle luci che riecheggiano i toni e i colori di Ubaldo Terzano, Luciano Tovoli e il livornese Romano Albani. Come al solito, Nicolosi non indugia sulla superficie citazionista, sbarazzandosi di tutti i rischi calligrafici del vintage per le masse, con una continua e intelligente messa in abisso di quei codici. La sintesi del videoclip gli consente di giocare con il tempo e con lo spazio contraendo gli elementi in campo e suggerendoci una volta di più, quanto questa forma “breve” sia più vicina alla poesia e all’elegia che alla narrazione tout court. 

Colapesce – Sospesi – Dir: Zavvo Nicolosi – Ground’s Oranges

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.