martedì, Dicembre 6, 2022

Naked, estremismo sonoro, BDSM e rumore in Sala Vanni a Firenze

Agnes Gryczkowska, il motore creativo e performativo dietro il progetto Naked, arriva in Sala Vanni per Tradizione in Movimento - Musicus Concentus, con uno show che sarà difficile da dimenticare. Tra assalti Noise, Techno, doom, la potenza dell'immaginario BDSM che non si ferma sul palco, ma coinvolge direttamente il pubblico in un'esperienza sensoriale e fisica. Conviene conquistarsi le prime file. Tutti i dettagli

Sedotti dal rumore estremista di formazioni come Merzbow, Throbbing Gristle e i primi Einstürzende Neubauten, i Naked nascono e si esibiscono in duo. Al centro la performer Agnes Gryczkowska, insieme ad Alexander Johnston. Interessati a tutte quelle forme che mettono in discussione il ruolo del corpo nella società, ne indagano i limiti, per spingerli oltre il confine di ciò che riteniamo accettabile. Un cortocircuito continuo tra fragilità e violenza, repulsione e improvvisa apertura. Naked, la parola, concentra tutte queste polarità e in qualche modo restituisce il senso delle scelte performative di Gryczkowska, sospese tra BDSM e teatro artaudiano.

Primordiale, brutale e fortemente fisica, cerca un contatto con il pubblico, decostruendo la barriera di sicurezza che lo separa dal palco e cercando quindi un coinvolgimento che tutte le volte disinnesca il nostro modo di assistere ad un concerto. Ecco perché un live di Naked non è esperienza assimilabile ad altre, dove la fruizione rimane confinata in una comfort zone isolata e introspettiva. Luci ed altri elementi sensoriali, tra cui l’olfatto, vengono impiegati durante gli show per sollecitare, insieme a veri e propri props, la forma esperienziale della performance.

Sensualità, spontaneità ed intense emozioni, sono l’obiettivo, con una forma che da una parte recupera l’attitudine rivoluzionaria di Cosey Fanni Tutti, per quanto riguarda la dimensione sociopolitica che si serve di masochismo e sadismo come strumenti per interrogare in modo esplicito la violenza e la corruzione che permea la contemporaneità.

D’altra parte, la musica di Naked punta a creare una forte connessione erotica e a rendere parte di questo flusso il pubblico stesso, con una tendenza dionisiaca molto forte, che eccede i confini della decostruzione politica. Più della critica, implicita, ad ogni forma di diseguaglianza, a partire da quelle di genere, è la spinta positiva e ancestrale verso il potenziamento del proprio ruolo, la missione di Naked.

La distorsione è allora il lessico musicale prescelto, come riflesso della società odierna, ma anche come potenziale sonico sul quale costruire pattern ritmici di incredibile potenza. Per quanto alcune produzioni di Naked mantengano al centro una struttura che trattiene echi lontani e vaghi desunti dal pop, la melodia viene scarnificata e ricondotta verso la dimensione ritmica. Noise, industrial, techno, glitch estremo, assalti metal, bassline doom, sono tutte categorie che ben si adattano e che allo stesso tempo definiscono solo un tassello della proposta Naked.

I piaceri del presente si individuano con le catene.” Liberandosi dal sistema di credenze imposto, dalla ricchezza superficiale, dalla miseria di doversi conformare e dalla propria psiche, BITE è un invito a fuggire negli inferi. Dominazione, obbedienza, desiderio e autopunizione si confondono; gli unici creatori dell’inferno, siamo noi stessi: BITE (NAKED – per Dazed)

Agnes Gryczkowska in un fotogramma di BITE

Il 13 maggio 2022 Agnes Gryczkowska sarà sul palco della Sala Vanni per uno dei live del calendario di Tradizione in Movimento, la serie di eventi di alta qualità che da anni caratterizza il lavoro di Musicus Concentus a Firenze. Un occasione da non perdere per vedere all’opera questa straordinaria performer e per farsi coinvolgere, letteralmente, in uno show difficile da dimenticare. Consigliamo agli spettatori di conquistare le prime file.

Apriranno le danze lo show di Plastique01, moniker di Giulio Da Rin, live performer e producer attivo a Firenze e il collettivo greco OMIO, attivo ad Atene fin dal 1999.

(Foto principale fornita da Ufficio Stampa Musicus Concentus – Lorenzo Migno)

Michele Faggi
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker, un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana e un Critico Cinematografico iscritto a SNCCI. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip e del mondo Podcast, che ha affrontato in varie forme e format. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

Voto - Cosa ci aspettiamo da questo concerto?

IN SINTESI

Inizio concerto ore 21:15
Sala Vanni (Firenze) – Piazza del Carmine 14
ingresso 13 € + d.p – maggiori informazioni www.musicusconcentus.com
Alla cassa: intero 20€ (se disponibili), ridotti 16€ per under 25 (se disponibili) e studenti della Scuola di Musica di Fiesole.

GLOAM SESSION

spot_img

CINEMA UCRAINO

spot_img

INDIE-EYE SHOWREEL

spot_img

i più visti

VIDEOCLIP

INDIE-EYE SU YOUTUBE

spot_img

TOP NEWS

ECONTENT AWARD 2015

spot_img
Inizio concerto ore 21:15<br> Sala Vanni (Firenze) – Piazza del Carmine 14<br> ingresso 13 € + d.p – maggiori informazioni www.musicusconcentus.com<br> Alla cassa: intero 20€ (se disponibili), ridotti 16€ per under 25 (se disponibili) e studenti della Scuola di Musica di Fiesole.Naked, estremismo sonoro, BDSM e rumore in Sala Vanni a Firenze