Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Tiziana Felle, veterana della scena musicale italiana, presenta il suo album "Boundaries" e lo promuove con un video musicale diretto da Giovanni Labianca. Vi raccontiamo "Mark My Words" attraverso le parole di Felle e Labianca e con un nostro percorso critico 

Di

L’artista pugliese Tiziana Felle si affida al regista Giovanni Labianca per promuovere “Mark My Words“, primo estratto dal nuovo album Boundaries uscito lo scorso 5 ottobre per la Faro Records.

Tutto l’album si muove sul confine tra luce e oscurità – ha detto Tiziana a Indie-eye Videoclip – e il video di Mark My Words parla proprio di questo. Il passaggio da un mondo all’altro, il ritrovamento di sé attraverso una scelta di cambiamento, uno slancio e un abbandono verso qualcosa cha va oltre noi stessi e il mondo fisico. L’oscurità, i pensieri negativi, i legami oppressivi sono l’unica cosa che ci impedisce di raggiungere ciò che vogliamo, di realizzare i nostri sogni. Bisogna avere il coraggio di liberarsene, di slanciarsi verso l’ignoto. Ci sarà sempre qualcuno o qualcosa che ci aiuterà se lo chiediamo

Secondo Giovanni LabiancaTiziana ha una visione molto chiara e completa della sua musica e di come vuole comunicarla. Abbiamo parlato a lungo, a tutte le ore, scambiandoci idee su tutto, il plot, la fotografia, le location, i costumi. Lavorare con lei è stato molto intenso, ma anche molto molto stimolante

Girato tra la foresta di Mercadante e le Saline di Margherita di Savoia grazie al sostegno del Centro Visite Saline di Margherita di Savoia, Atisale Spa e Puglia Sounds, il video passa dall’oscurità della foresta all’improvvisa apertura di un deserto accecante, fatto di sale e uno stige bianco. Labianca, attento alle luci e ai colori, si serve del contrasto essenziale tra bianco e nero, lavorando su tutti gli elementi in campo, incluso il vestito di Tiziana che assorbe la stessa dualità.
La videografia del regista pugliese, tra videoclip, fashion film, advertising per grandi brand e committenze regionali, tende spesso a questo bianconero ideale, basta pensare al lavoro svolto per Prince Tees, che in qualche modo anticipa il video realizzato per la Felle. In quel caso, parte della location è la stessa, ma il bianco delle saline serve da contrasto ad una gamma di colori essenziali, così da reinventare la retorica degli studio limbo per le occorrenze legate alla moda, all’interno di un contesto vivo che contrappone i corpi al paesaggio. Quest’idea attraversa tutto il video di “Mark My Words”, sospeso tra racconto gotico e un piccolo western dell’anima, privilegiando una tendenza dialettica e non statica, come già sperimentato in video come “Hands” (per Makai) dove il paesaggio incorpora la lotta identitaria, oppure “Sadcasm”, straordinario video di corpi realizzato in studio, che trattiene comunque i segni e le scorie della terra, incrostate sulla pelle.

“Mark My Words” sublima tutti questi elementi nello scavo interiore elaborato dal contatto con la terra e l’ambiente naturale, dove l’identità torna a stabilire un rapporto filiale con una forza primigenia e generatrice. Labianca si è occupato della regia, della fotografia, della color correction e del montaggio. Quest’ultimo aspetto è stato condiviso con la stessa Tiziana Felle, che ha scritto la sceneggiatura della clip.

Tiziana Felle – Mark My Words, video ufficiale diretto da Giovanni Labianca

Tiziana Felle ha attraversato in maniera trasversale oltre vent’anni della scena musicale pugliese, legando il suo nome a progetti sempre ricercati e dal taglio spiccatamente internazionale, dal pop dei Teclo al rock-noise degli Skill fino soprattutto al dream pop dei Fabryka. Boundaries è stato realizzato con il sostegno di Puglia Sounds nell’ambito della Programmazione Puglia
Sounds Record 2019, ed è stato presentato in anteprima dal vivo il 27 settembre al MAT di Terlizzi, in una speciale serata con un ensemble di 10 elementi.

Indie-eye Videoclip è la prima testata italiana dedicata integralmente ai Video Musicali dalla parte di chi li realizza. Indie-eye, testata giornalistica online attiva dal 2005, ha implementato a partire dal 2007 la prima rubrica italiana dedicata ai video musicali dalla parte di chi li realizza, per trasformare a partire dal 2014 il secondo portale del network nel primo portale italiano interamente dedicato ai video musicali. Il primo portale di indie-eye è Indie-eye Cinema, testata digitale dedicata all’informazione, alla critica e alla storia del cinema. Se Vuoi sapere come funziona Indie-eye Videoclip e come proporre un video, leggi le nostre FAQ

Tiziana Felle
Mark My Words - Videoclip

Faro Records , 2019 | Videoclip
CREDITS:

Regia: Giovanni Labianca
Scritto da: Tiziana Felle
Fotografia: Giovanni Labianca
Color correction / Grading: Giovanni Labianca
Montaggio: Giovanni Labianca, Tiziana Felle
Assistente: Michele Valente

 

Michele Faggi

Michele Faggi

Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.