domenica, Settembre 27, 2020

Franz Ferdinand, grande successo all’Anfiteatro del Vittoriale: dancefloor elettrico

È il turno dei Franz Ferdinand al Vittoriale degli Italiani che mercoledì 11 luglio hanno preso posto sul palco dell’Anfiteatro per l’ottima rassegna Tener-a-mente.

Ospiti internazionali a fianco di Ben Howard, Steve Hackett e molti altri, i Franz Ferdinand hanno dato luogo ad un’ora e mezza di concerto a grande ritmo. Da Glasgow alle sponde del Benaco, la formazione di Alex Kapranos, con l’aggiunta della nuova leva alla chitarra Dino Bardot al posto di Nick McCarthy, ha sintetizzato in una scaletta di 18 pezzi i passaggi salienti che hanno valso il loro successo. 14 anni di carriera e 6 album in studio sciorinati con generosità al pubblico.

Da The Dark Of The Matinée, Do you Want To, No You Girls, a Walk Away, pezzo dopo pezzo le hit dei Franz Ferdinand fanno la loro comparsa durante la serata. Kapranos, nonostante un avvio di concerto leggermente sotto tono, recupera in breve tempo lo smalto di sempre, saltando in lungo e in largo sul palco con il supporto di un comodo paio di Gazelle nere.

Di fronte a lui, un gremitissimo Anfiteatro si dimena sulle seggiole con palese insofferenza nei confronti della disposizione della platea e nonostante i tentativi dello staff del Tener-a-mente che a più riprese, probabilmente per ragioni di sicurezza, richiama gli ospiti a restare seduti, gli stand up all’incipit di ogni nuovo pezzo, diventano la normalità.

Ad annullare definitivamente ogni sforzo di contenimento da parte delle maschere, le parole di Alex Kapranos che al termine di Walk Away invita tutto il pubblico a restare alzato e, meglio ancora, a farsi più vicino, perché la serata è una festa ed è giusto divertirsi insieme.

Annullate tutte le distanze, il concerto prosegue ad un metro scarso dai microfoni. Ulysse, Love Illumination, Jacquelin si susseguono a ritmo serrato fino alla conclusione del concerto affidata all’infinita versione di This Fire e alla ripetizione del ritornello «I’m gonna burn this city» cantato all’unisono da tutto il pubblico.

Giulia Bertuzzi
Giulia Bertuzzi
Giulia vede la luce (al neon) tra le corsie dell'ospedale di Brescia. Studia in città nebbiose, cambia case, letti e comuni. Si laurea, diventa giornalista pubblicista. Da sempre macina chilometri per i concerti e guadagna spesso la prima fila.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Body Count – Talk shit, get shot: il video di Frankie Nasso

Body Count, il nuovo video è Talk Shit, get shot, lo dirige Frankie Nasso e come sempre non bada al sottile

Videomaker Around The World: il format di Stefano Poletti in esclusiva su indie-eye, quarto episodio

Videomaker around the world. Indie-eye continua a proporre in esclusiva il format ideato, girato e montato da Stefano Poletti, uno dei registi di videoclip più creativi del nostro paese. Insieme al quarto episodio del suo viaggio negli States e al racconto sul campo di un videomaker al lavoro, proseguiamo la nostra conversazione con Stefano dove parliamo anche dei suoi lavori realizzati per Baustelle, Zen Circus, Simona Gretchen, Pan del Diavolo.

Zebra tracks, il video di We Found a reason to live and we called it god

Dalla Grecia con furore, Zebra Tracks, combo di Atene tra post punk e shoegaze

Kiasmos – Drawn: il video di Máni M. Sigfússon

Il geniale Máni M. Sigfússon realizza il nuovo video per il progetto Kiasmos ovvero la creatura minimal techno di Ólafur Arnalds e Janus Rasmussen

Giulia Villari – Coral Red: il video in anteprima esclusiva

Coral Red è il nuovo singolo di Giulia Villari già nella colonna sonora di "Io e lei" di Maria Sole Tognazzi. In attesa del suo nuovo album previsto per il 2016, indie-eye presenta in anteprima esclusiva il videoclip di "Coral Red"

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015