Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

Settembre 24th, 2010
VeiveCura – Sic Volvere Parcas (Echi Sonori / Musa, 2010)

Di

VeiveCura è la creatura di Davide Iacono, già collaboratore di Moltheni per il suo recente best of e dei Froben; Sic Volvere Parcas il suo primo lavoro, è un CD di sole sei tracce per una mezz’ora scarsa di musica. Il pianista e compositore siciliano si allontana dal classico arrangiamento per le canzoni pop per approdare alle forme di derivazione classico-minimalista: Sic Volvere Parcas è composto di pochi elementi, il piano, violino e violoncello a rappresentare gli archi, tromba e trombone per i fiati. Minimalismo dunque, senza che sia sinonimo di incompletezza. Alla fine basta poco per raggiungere la pienezza del suono, ed è la leggerezza ottenuta con semplicità la caratteristica che più si nota. Per intenderci, siamo vicini ai Rachel’s, gruppo del Kentucky dalla formazione assai più numerosa e ricca. Così filano le Parche, sentenziò Virgilio nell’Eneide, e così procede l’ascolto di questo disco che dall’autore latino prende il titolo: lentamente queste figure mitiche costruiscono il destino di ogni uomo, formando una trama che porta all’inevitabile, sempre con un pizzico di malinconia per ciò che si lascia dietro e per l’ignoto che ci aspetta. Piccola Musa ne è la riprova in musica: non vi è un crescendo lampante, non esplode nulla, c’è un continuo fluire e rifluire di punti più o meno alti, sorretti dal ticchettio della batteria. E così si viaggia, toccando in Volpe velocità più rischiose e rischiaranti pause, con tratti elettronici in Eri Ieri che ben si amalgamano al tutto. Addirittura Ballerine è toccata da quella eterea magia che avvolge i Sigur Ros, altra figura mitica per VeiveCura, per poi riprendere il suo corso. Se può considerarsi una pecca, il disco non decolla mai, come già detto, ma per una scelta volontaria: avviene proprio qui il distacco dall’uso consuetudinario degli strumenti classici negli arrangiamenti della musica leggera, ed è un punto in più a suo favore. Da ascoltare con calma e pazienza.

Veive Cura su myspace

 

Elia Billero

Elia Billero

Elia Billero vive vicino Pisa, è laureato in Scienze Politiche (indirizzo Comunicazione Media e Giornalismo), scrive di dischi e concerti per Indie-eye e gestisce altri siti.