venerdì, Settembre 25, 2020

Diva – The Glitter End (Critical Heights, 2011)

Attraverso piccoli indizi, dalla copertina con la ninfa sfocata e glitterata alla vostra sinistra che risponde al nome d’arte di Diva Dompe, al titolo del disco The Glitter End (un’apocalisse colorata e meravigliosa è ciò che ci aspetta?), si può inquadrare alla meno peggio cosa abbiamo per le mani. Brillantini e accostamenti cromatici improbabili accompagnano da tempo M.I.A. e Santogold, ma il nome altisonante potrebbe ricondurre sulla strada, sbagliata, delle star e starlette come Gaga, Rihanna e il vate Madonna. In realtà c’è molta voglia di sperimentare e oltrepassare confini marcati con forza da pezzi da 90 come Cocteau Twins e, più recentemente, Glasser. Le voci filtrate e sottomarine fluttuano in un’atmosfera dub discontinua (che richiama, con le dovute contestualizzazioni, Architeq). Le percussioni sembrano un’eco lontana delle guerre e degli scontri che avvengono in superficie, mentre nel mondo di Diva tutto è attutito, tutto appare stordito. In realtà l’impatto è forte, a causa delle dissonanze su cui si insiste e si gioca, come a voler evocare mostri marini con mantra in loop. Glow Worm condivide le percussioni e l’atmosfera con la cugina Glasser, mentre Andromeda’s Lullaby, il trionfo del pacchiano, fa immaginare Ziggy Stardust che saluta il Maggiore Tom per avventurarsi in altre galassie. La title track ha molto in comune con i primi Floyd, poiché scorre su piani diversi e non casuali, strutturando la melodia e non solo ripetendola. Crocodile Crawl accenna al rock e al fusion, e questo solo per merito della chitarra. The Glitter End è un album coeso e coerente con sé stesso, ma lascia che le canzoni si sviluppino autonomamente, che prendano la loro strada, interstellare o abissale. Sembra facile all’ascolto, ma in realtà le tracce più aperte verso il pubblico sono solo specchi per le allodole, vogliono prenderti e legarti a sé, farti ammaliare per poi perire nel fondo dell’oceano. Ingannevole è Diva più di ogni cosa.

Diva su myspace

Elia Billero
Elia Billero
Elia Billero vive vicino Pisa, è laureato in Scienze Politiche (indirizzo Comunicazione Media e Giornalismo), scrive di dischi e concerti per Indie-eye e gestisce altri siti.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Nick Mulvey – Meet me There: il video di James Morgan

Nuovo video per il fotografo e reporter James Morgan girato per Nick Mulvey; il bellissimo Meet me There

The Killers – Land of the Free: Il video di Spike lee filmato al confine tra U.S.A. e Messico

Land of the Free è "a Spike Lee Joint". Il video diretto dal regista afroamericano per The Killers al confine tra Stati Uniti e Messico.

Xiu Xiu, Stupid in the dark: il video di Amir Shoucri

Il disturbante video di Amir Shoucri diretto per gli Xiu Xiu: Stupid in the dark

Nicole Willis & The Soul Investigators: Funk in ogni stile, l’intervista esclusiva

Intervista a Nicole Willis in occasione dell'uscita del suo terzo disco con i Soul Investigators, la band finlandese che la accompagna da qualche anno. Un album frutto di jam in studio in cui si gioca con le sfaccettature più classiche della black music con ottimi risultati

Goldfrapp – Joe: il nuovo video diretto da Lisa Gunning

Joe è il nuovo video di Goldfrapp che promuove la versione deluxe di "Tales of us" l'ultimo album del duo inglese; è un piccolo noir dell'anima diretto da Lisa Gunning e tassello conclusivo di quel progetto visuale che ha debuttato nelle sale inglesi lo scorso marzo.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015