Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Giorgia Del Mese è al lavoro su un nuovo disco ad un anno e mezzo dall'uscita del suo primo full lenght, con ospiti come Paolo Benvegnù, King of The Opera, Gianfilippo Boni, Fausto Mesolella 

Di

Giorgia Del Mese è al lavoro su un nuovo disco ad un anno e mezzo dall’uscita del suo primo full lenght intitolato “Sto Bene” e che Elia Billero ha recensito dettagliatamente per indie-eye da questa parte. L’album ha consentito all’artista Salernitana attiva a Firenze dal 2000, di partecipare al prestigioso Premio Tenco 2011 dove ha aperto la serata del 12 Novembre presso il  Teatro Ariston, suonando sullo stesso palco di Paolo Benvegnù, Ligabue, Mauro Pagani. Prima di questa vetrina di prestigio, Giorgia aveva vinto nel 2006 il riconoscimento come miglior cantautrice al premio nazionale per cantautori “Scrivendo Canzoni“, collezionando da quell’anno in poi una serie di premi importanti tra cui il Premio Poggio Bustone (2207), il Premio Bianca D’Aponte, Tra Musica e Parole (nel 2009) e la migliore interpretazione al Premio Bindi del 2010. Abbiamo raggiunto Giorgia nel suo appartamento a Firenze per chiedergli di raccontarci tutto il suo percorso come autrice e interprete e per fare un po’ il punto sulla cosidetta “leva cantautorale degli anni zero” (titolo di una compilation del Club Tenco – Mei a cui Giorgia del Mese ha partecipato con il brano “Spengo”). Ci ha raccontato un percorso complesso, personale e assolutamente ostinato e ha anticipato alcune cose del suo secondo disco, previsto per la primavera 2013 e prodotto artisticamente da Andrea Franchi, autore e polistrumentista già con Paolo Benvegnù e Marco Parente e recentemente uscito con due full lenght  (Lei o contro di lei, Il topo ). Tra le collaborazioni che Giorgia è riuscita a mettere insieme per il suo nuovo lavoro, quelle di Paolo Benvegnù (che lavorerà su alcuni brani), Alberto Mariotti (King of the Opera e Samuel Katarro), Alessio Lega, Gianfilippo Boni (che aveva prodotto artisticamente il primo lavoro di Giorgia), Fausto Mesolella (Avion Travel). Per lavorare al meglio al nuovo album, Giorgia ha attivato una campagna di finanziamento su MusicRaiser, raggiungibile da questa parte. È possibile contribuire, come in tutte le campagne Musicraiser, con un minimo di 10 euro e un massimo di 150 euro, ogni contributo corrisponde ad un benefit specifico.

Giorgia del Mese su Facebook