lunedì, Settembre 28, 2020

Angelica Lubian – Conservare in luogo fresco e asciutto – (2009)

angelica_lubian_conservare_in_luogo_fresco_e_asciuttoI tredici bozzetti raccolti da Angelica Lubian nel suo esordio full lenght si consumano con velocità e apparente leggerezza, la precisione e la maturità degli arrangiamenti curati dalla stessa Angelica insieme a Simone Sant (già con F.R. Luzzi) contribuiscono alla costruzione di piccoli oggetti immediati, lucidi, sfrontati, sviluppati entro il recinto fragile tra pop e immediatezza letteraria. Una facilità d’ascolto legata anche alla voce potente e cristallina di Angelica che una volta trovata la sua aderenza, spiazza con un tracciato perturbante che attraversa tutti i brani dell’album. Il power pop di “Mercenaria” scivola via snocciolando liriche di fiele e apre la porta ad un mondo sonoro fatto di contrasti e frizioni. E’ possibile farsi ingannare dall’incedere estivo di “siffatta creatura” o dallo Swing à la Caputo di “roba deperibile” o ancora da una traccia contagiosa come “lo spazzolino”, che ha quasi un ruolo di sintesi all’interno del mondo sonoro della songwriter Friulana; un inganno piacevole capace di gettarti in faccia tenerezza, violenza e feroce ironia senza far troppo rumore. Se il volo notturno di Donald Fagen penetra in un tessuto pop-rock marcato, lo fa con quella facilità post-moderna che spara fuochi d’artificio pop come tasselli di un’arte combinatoria per cui occorre semplicemente lasciarsi andare come se fosse la prima volta. Ripesco la saliva che mi hai sputato in bocca, ci farò del fango / Quasi cadaveri le statue inerti impotenti / Pesante terra secca nera sgretolarsi in mano / oggi per te la mia mano è un’ingorda mercenaria sensibile solo al tatto dei soldi / l’agognato trofeo da esibire, furbescamente succhiare tutto da lei; un cut-up del mondo poetico di Angelica, la cui ambiguità è la stessa di una certa stagione d’autore della musica Italiana che trovava linfa nel movimento tra leggerezza e ferocia; come dovrebbe essere la forma di un racconto popolare.

Angelica Lubian è su myspace

le foto di questo articolo sono di speranzacastillo.com

Michele Faggi
Michele Faggi
Michele Faggi è un videomaker e un Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Toscana. Si occupa da anni di formazione e content management. È un esperto di storia del videoclip ed è un critico cinematografico regolarmente iscritto al SNCCI. Scrive anche di musica e colonne sonore. Ha pubblicato volumi su cinema e new media.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Maino Ft. Jadakiss – il video di What Happened diretto da Mazi O

Nuovo video barricadero e a basso costo, con tanto di Zombie, per Mazi O

Ace Reporter: il video di “Stick to” diretto da Peter Simonite ed Annie Gunn

Peter Simonite e Annie Gunn tornano insieme per il nuovo video di Ace Reporter: "Stick To"

Lucio Battisti – Don Giovanni e il videoclip de “le cose che pensano”: il trentennale

"Don Giovanni" il primo dei cinque dischi a inaugurare il sodalizio tra Lucio Battisti e Pasquale Panella, compie esattamente trent'anni. Insieme all'album a festeggiare il trentennale anche il videoclip de "Le cose che pensano" prodotto nel 1986 da Vincenzo Mollica

Moby – Shot In The Back of The Head (diretto da David Lynch)

Esce il trenta giugno il nuovo album di Moby intitolato Last Night, il primo singolo, Shot In The Back Of The Head è anche il nuovo videoclip diretto da David Lynch, uno straordinario e oscuro esempio di animazione anti-visual e davvero molto visionaria, su Youtube sta cominciando a girare...

Before We die – Like a tree: il video in esclusiva diretto da 3112htm

I catanesi Before We die debuttano con l'ep Beginning is the best failure. Like a tree è un estratto dal loro primo lavoro e un bel videoclip diretto da Antonio Cusimano aka 3112htm. Lo presentiamo in esclusiva lancio su indie-eye e ne abbiamo parlato con 3112htm per raccontarci tutti i segreti di lavorazione

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015