lunedì, Settembre 28, 2020

Edwood – Godspeed (A Cup In The Garden, 2010)

Dopo la parentesi in italiano a nome Intercity gli Edwood tornano all’inglese e alle sonorità che resero il loro precedente Punk Music During The Sleep uno tra i dischi più interessanti degli scorsi anni.
Siamo dunque nuovamente dalle parti di un pop melanconico, influenzato dai grandi nomi degli anni ’80, così come dal post-rock e dall’indietronica degli ultimi due decenni, che riesce a commuovere e a creare suggestioni puntando sulla semplicità, sulla brevità dei pezzi (molti non arrivano a 3 minuti) e su suoni che sembrano già sentiti mille volte, ma che funzionano, perché calibrati perfettamente e messi al servizio di canzoni scritte come si deve.
Dieci pezzi (e una ghost track) compongono l’album, andando a tratteggiare un panorama in bianco e nero o al più dai colori tenui, che lascia spazio ad emozioni mai gridate, ma comunque espresse in modo assolutamente convincente, garbato e diretto. È così fin da Meet Someone Else, la traccia iniziale, che si dipana con un certo epos alla Broken Social Scene e inserti elettronici a disturbare il finale; più calma invece è Caravan #1, con la voce di Michele Campetti a salmodiare distante eppure così vicina su tastiere e chitarre wave impegnate in evoluzioni Cure. Happy Together è il brano più Notwist del lotto, con un’elettronica gentile ad impreziosire una melodia pressoché perfetta, mentre la successiva Milions ha la sua marcia in più negli interventi della voce di Sara Mazo (ex Scisma), impegnata nel più dreamy dei duetti con Michele; Loveless cita i My Bloody Valentine e qualcosa nel mood c’è, anche se i volumi e la disperazione degli anglo-irlandesi sono ben lontani, fermandosi dalle parti del pop-slowcore di gruppi come gli Early Day Miners, mentre Galaxies porta davvero in lande spaziali l’ascoltatore, con un synth liquido a fare da sfondo a placidi arpeggi di chitarra. Tocca poi a The Pianist ri-accelerare con un tocco di shoegaze, seguita da un ritorno a ritmi narcotici in Crocodiles, prima dei colori pastello di Miss Sunshine e del finale affidato alla title-track, onirica e bellissima, oltre che alla traccia fantasma, in duetto con Alessandra Gismondi, che dà un tocco di epica pop, come a chiudere un cerchio con il primo brano.
Un grande ritorno quindi quello degli Edwood, una delle poche band italiane davvero capaci di competere con molte delle proposte provenienti dall’estero.

Fabio Pozzi
Fabio Pozzi
Fabio Pozzi, classe 1984, sopravvive alla Brianza velenosa rifugiandosi nella musica. Già che c'è inizia pure a scrivere di concerti e dischi, dapprima in solitaria nella blogosfera, poi approdando a Indie-Eye e su un paio di altri siti.

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Run The Jewels ft 2 Chainz – Out Of Sight – il nuovo videoclip di Ninian Doff

Il geniale Ninian Doff collabora nuovamente con Run The Jewels e realizza un video che funziona da promo per il suo primo lungometraggio, Get Duked!

John Legend al Lucca Summer Festival, 5 Luglio 2020: In anticipo sul Bigger Love Tour

John Legend, unica data italiana al Lucca Summer Festival, il 5 luglio 2020, succosa anticipazione dell'atteso Bigger Love Tour. Prevendite online da oggi. Guarda il video di "Conversations in the dark", nuovo singolo dell'artista neo-soul

Verbofobia: il nuovo singolo degli Alkene

Dopo l’uscita del primo singolo Denso, gli Alkene pubblicano online un altro brano estratto da Etere, il loro nuovo disco in uscita nel 2016

Dana Gavanski – I Talk to the wind – Il video d’animazione di Gaia Alari

I Talk to the wind, un classico dei King Crimson, rivede la luce nella bella versione di Dana Gavanski e nello splendido video d'animazione dell'artista bergamasca Gaia Alari

Sigur Ròs e Vincent Morriset presentano Inni, documentario in uscita il 7 di Novembre

Il prossimo 7 di Novembre segnerà l'attesissima pubblicazione di Inni, ambizioso progetto della band islandese Sigur Ròs

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015