martedì, Settembre 29, 2020

Low: Drums And Guns

drums and gunsUn giorno, tra un po’ di anni, qualcuno racconterà la storia dei Low e spiegherà l’eccezionalità di questa band di provincia (Duluth, Minnesota), formata da persone così lontane dagli eccessi del rock e dalle mode dell’indie (sposati con figli e dediti a opere caritatevoli). Oggi io non riuscirei a farlo, li seguo da I Could Live In Hope (1994) e ogni loro album nuovo mi sembra quello migliore. Drums And Guns non fa differenza: è il mio disco dei Low preferito. Il precedente The Great Destroyer era stato il loro album rock, per la prima volta il suono dei Low era divenuto potente e questa svolta era stata accompagnata dal loro ingresso nel rooster della Sub Pop. Drums And Guns segna un nuovo cambio di rotta: le voci tornano in primo piano (più Alan Sparhawk che Mimi Parker), le chitarre si fanno drones e feedback in sottofondo, la batteria viene sostituita da beats elettronici minimali, il basso di Matt Livingston fa più struttura che ritmo e melodia. Tutti ingredienti adatti a descrivere un impasto sonoro denso e magmatico, una musica fredda; eppure l’atmosfera nebbiosa di Drums And Guns riluce di suoni scintillanti, illuminato ancora una volta dalla eccellente produzione di Dave Fridmann.
I Low cambiano di nuovo pelle ma restano fedeli a se stessi. Sarebbe peccato liquidare questa nuova svolta come semplice momento di transizione. Del resto i cori e l’organo di “Breaker”, l’incedere funereo e marziale di “Dust On The Window” per la splendida voce di Mimi, le sonorità quasi epiche di “Take Your Time” e della conclusiva “Violent Past” mi rendono parimenti impossibile “archiviare” Drums And Guns come il nuovo solito grande disco dei Low. In fondo, per colpire dritto al cuore è sufficiente il minuto e tredici secondi di “Your Poison”. Non so quanti gruppi, oggi, se lo possono permettere.
A maggio in Italia per quattro date. Una traccia da Drums And Guns e per la precisione, Breaker, si può scaricare in versione mp3 direttamente da questo link del portale Sub Pop; dalla fonte ufficiale Low invece è possibile scaricare il video dello stesso brano, in formato .mov.

Gigi Mutarelli
Gigi Mutarelli
Contatta la redazione di indie-eye scrivendo a:info@indie-eye.it // per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it // per l'invio di materiale promozionale puoi spedire a: INDIE-EYE | VIA DELLA QUERCIOLA N. 10 | 50141 | FIRENZE //

ARTICOLI SIMILI

INDIE-EYE SHOWREEL

i più visti

VIDEOCLIP

Feminine – Coral Face: il videoclip di Lowless Art

Dopo l'esclusiva di Bloodline, video realizzato per Tartage, torniamo a parlare di Lowless Arts. Coral Face, la clip per Feminine

Dustin O’Halloran – We Move Lightly il video di Christina Vantzou

La talentuosa Christina Vantzou dirige il video di We Move Lightly tratto da Lumiere, il recente album solista di Dustin O'Halloran

Ottodix – Zodiacantus: il video di Flavio Ferri in esclusiva su Indie-eye e l’intervista

Alessandro Zannier è un artista concettuale. Ottodix, a partire dal seminale "Corpomacchina" del 2003, è una creatura musicale complessa come i suoi progetti, dove sono confluiti numerosi stimoli, dalla musica elettronica all'arte, dalla filosofia alla scienza. "Micromega" è l'ultimo lavoro dell'artista trevigiano, tra album e vocazione enciclopedica connettiva. A veicolarlo, ancora una volta, un video di Flavio Ferri, produttore del disco e già nei DeltaV, che dirige la terza clip del progetto, in esclusiva da oggi su indie-eye: Zodiacantus

Rosalia – De Aquì no sales. Bruciare sino in fondo nel video di Diana Kunst e Mau Morgò

"De Aqui no sales" occupa un territorio a metà tra il ritmo delle radici e i confini dei nuovi spazi urbani, adottati come set per un rituale urgente e tribale. Veloce e sintetico come un teaser, contrae e assorbe il linguaggio dei videoclip performativi in una corsa furibonda verso il niente, dove l'unica regola è bruciare fino in fondo.

Slayer – You Against You: il video gore di BJ McDonnell

Gli Slayer tornano a collaborare con BJ McDonnell per il video di You Against You, trash metal e cinema gore.

INDIE-EYE SU YOUTUBE

TOP NEWS

IRuna – Fuori Tempo, il videoclip di Maurizio Montesi

Fuori Tempo, la contagiosa danza di IRuna per le strade di Roma nel bel video di Maurizio Montesi.

The Fall – Imperial Wax Solvent – il doppio vinile limitato esce ad ottobre

Imperial Wax Solvent è lo splendido album dei The Fall pubblicato nel 2008. Cherry Red lo ripubblica in doppio vinile, includendo la versione scartata dal mix conclusivo. Imperdibile

Iggy And The Stooges – “You think you’re bad, Man?” – Cinque live inediti. Il box da collezione

"You think you're bad, Man?" è il nuovo box da collezione con 5 cd che include cinque live inediti di Iggy and The Stooges del periodo "Raw Power"

Dj Gengis, Un’altra Brasca: il videoclip d’animazione di Racoon Studio

Racoon Studio realizza il nuovo video d'animazione per Dj Gengis

Bon Iver – AUATC, il videoclip di Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson

Aaron Anderson & Eric Timothy Carlson, premiatissimi art director per Bon Iver, realizzano il nuovo video per AUATC a fini benefici.

ECONTENT AWARD 2015