The Cinematic Underground

1275

cinematic_underground.jpgSettimana della critica, Venezia 62. Proiezione dello sconcertante noir di Rian Johnson, Brick, esordio davvero fulminante, premio speciale della giuria al Sundance Film Festival, magnificamente girato e montato. Chiude sul nero il rantolo strascicato di Sister Ray dei Velvet Underground:“I’m searching for my mainline / I couldn’t hit it sideways”. Come in un flashback nidificato si cerca di combattere il senso di scollamento durante l’entropia dei titoli di coda, riconnettendo immagini, frammenti, oggetti, traditi dall’incedere cronometrico e Jazzistico del soundtrack che ha infettato questo viaggio dentro un sistema nervoso traumatizzato. Score: The cinematic Underground. Progetto di Nathan Johnson, fratello di Rian, che ha visto la luce nel 2004 con la pubblicazione del Cd Annasthesia e che solamente adesso comincia a farsi strada negli states attraverso il veicolo promozionale. Vero e proprio collettivo musicale, coinvolto in un rizoma di progetti, The Cinematic Underground si è occupato dello sviluppo di Annasthesia come se si trattasse di un progetto letterario con personaggi ben delineati. Storia di anti-amore, fuga e disillusione, come quella di Brick in un certo senso; l’album è accompagnato da una graphic novel di 24 pagine disegnata da Zack, il terzo fratello Johnson; l’idea sostanzialmente è quella di leggere il booklet mentre si ascolta il cd. Una forma bizzarra di storytelling sonico che dovrebbe restituire questo mash-up tra immagine e musica anche negli show del collettivo Cinematic Underground. Annasthesia non ricorre alle strategie tipiche della colonna sonora tradizionale, è stato registrato grazie a Pro-tools e all’utilizzo di un solo microfono. Il risultato è vicino al Badalamenti più sintetico e dub; quello di Fire Walk with me, per intenderci, con un Jazz oscuro e funereo che ne regola tempo e spazio. Tra i progetti imminenti di Nathan Johnson, oltre alla promozione di Brick insieme al fratello, che dovrebbe raggiungere anche l’europa verso marzo, c’è la produzione di una cantante che lui stesso in una serie di interviste definisce incredibile; si chiama Katie Chastain, e il suo sito ufficiale è ancora in fase coming soon. The Cinematic Underground è uno dei progetti più interessanti attualmente in circolazione; presso questa pagina un’analisi accurata di Brick, il film di Ryan Johnson, mentre da questa parte, lo streaming ad alta qualità di ben 9 tracce del progetto Annasthesia; vale la pena farci un salto.