Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Aprile 1st, 2009
Wintersleep – Welcome To The Night Sky (147 Records – 2009)

Di

Forti del buon successo e del seguito che ormai possono vantare nella terra natia, i canadesi Wintersleep provano a sbarcare in Europa con il loro ultimo lavoro. Ad occuparsi della stampa di “Welcome To The Night Sky” per il vecchio continente è stata la piccola e intraprendente etichetta inglese 147 records e, impressione iniziale confermata da ripetuti ascolti, ha fatto proprio bene. I cinque ragazzi di Halifax, Nova Scotia, sono autori di un indie-rock languido e malinconico (a tratti debitore delle atmosfere calde e depresse di The National, per intenderci) che tuttavia non disdegna incursioni decise in territori più aspri dove le chitarre si fanno distorte e la voce graffia, così come non si tira indietro quando si tratta di aprire a melodie e arrangiamenti dal più tradizionale sapore folk-rock. Nulla di rivoluzionario, beninteso, tuttavia i Wintersleep si distinguono per ottime capacità di scrittura e un carattere abbastanza forte da consentirgli di affrontare sonorità un po’ lise con una buona dose di personalità. La voce di Paul Murphy, sorta di ibrido tra Eddie Vedder e Matt Berninger dei già citati The National, è duttile e capace di adattarsi ai vari registri scelti dalla band: si tratti dell’indie-rock corale di “Archaelogists”, delle distorsioni grunge e un po’ nostalgiche di “Oblivion”, la ballata tutta percussioni e pianoforte di “Dead Letter & the Infinite Yes” o il canto ebbro di gioia di “Weighty Ghost”, è sempre alla voce che spetta il compito di ricondurre la pletora di stili proposti ad un’identità di suono forte e riconoscibile. Nel complesso un gruppo solido, ispirato e, come attitudine più che a livello di suono, troppo rock per farsi imbrigliare dalle pastoie dell’indie: i Wintersleep sono un progetto da seguire attentamente e “Welcome To The Night Sky” un album da ascoltare con passione e dedizione.

I Wintersleep su Myspace

 

Gigi Mutarelli

Gigi Mutarelli

Contatta la redazione di indie-eye scrivendo a:info@indie-eye.it // per l'invio di comunicati stampa devi scrivere a cs@indie-eye.it // per l'invio di materiale promozionale puoi spedire a: INDIE-EYE | VIA DELLA QUERCIOLA N. 10 | 50141 | FIRENZE //