Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

Manuel Volpe & Rhabdomantic Orchestra. presentazione nuovo album "Albore" (Agogo Records 2016) 5 febbraio 

Di

Manuel Volpe (Jesi, AN – 1988) è un musicista, compositore e producer. Nel 2013 pubblica il suo primo lavoro discografico dal titolo “Gloom Lies Beside Me As I Turn My Face Towards The Light” (Goatman Records / A Buzz Supreme) il quale viene accolto con entusiasmo dalla critica italiana. Alla pubblicazione è seguito un intenso periodo promozionale grazie al quale il musicista jesino ha avuto occasione di portare la sua musica in tour in club, teatri, festival e radio nazionali (Alza il Volume Rai Radio3, Fahrenheit Rai Radio 3, Monte Carlo Nights) ottenendo la menzione tra i Best Live Revelations di KeepOn.it (Marzo 2014).

“Albore” è il titolo del nuovo album in uscita a marzo 2016 per la prestigiosa etichetta tedesca Agogo Records. Il nuovo lavoro si presenta come un caleidoscopio di suoni e suggestioni fatte di poliritmie africane, derive spiritual jazz, reminiscenze ethiogroove e melodie dal sapore mediorientale. Un connubio di ambienti sonori differenti, tra world music e jazz contemporaneo, in cui si inserisce il suono intimo della voce di Volpe che mai tenta di sovrastare la musica, ma sceglie di accompagnarla in un continuo scambio di ruoli con gli strumenti della Rhabdomantic Orchestra.

Rhabdomantic Orchestra è un collettivo di musicisti fondato dallo stesso Volpe nel 2014. Un esemble mutevole ed eclettico che vanta tra le proprie file alcuni dei più apprezzati giovani talenti della scena jazz torinese.

Manuel Volpe: voce, basso
Simone Pozzi: batteria
Luca Spena: percussioni
Gianandrea Cravero: chitarra
Fabio Gorlier: piano
Maurizio Busca: clarinetto, sax alto
Dario Terzuolo: flauto, sax tenore
Luca Zennaro: sax baritono
Michele Bernabei: tromba

www.manuelvolpe.com

TWEEEDO è il progetto elettronico di Edoardo Vogrig, Andrea Pisano e Nicholas Remondino. TWEEEDO nasce dalla necessità e dalla ricerca di un’identità sonora basata sull’interazione tra strumenti elettronici ed acustici in un immaginario onirico, un taglia e cuci di ritmi ed atmosfere a che attraversano sonorità IDM, drone music, techno, e dark jazz. Prossima l’uscita di un full leght su Calista Records.

INFO

Magazzino sul Po
Circolo ARCI Torino
Murazzi del Po lato sinistro

Ingresso €5 riservato soci ARCI

Apertura porte ore 21.30
Inizio concerti ore 22.00