Indie-eye – VIDEOCLIP – Testata Giornalistica di Musica & Immagini

Moby, Mere Anarchy. Il bel video in bianco e nero di Rob Gordon Bralver. Tra fantascienza anni settanta e documentario scientifico 

Di

Rob Gordon Bralver torna a dirigere Moby con un nuovo video per il suo “Everything Was Beautiful, And Nothing Hurt“.
Continuazione tematica e rilettura del precedente “Like A Motherless Child” sempre diretto da Bralver. La performance separata dal paesaggio post-apocalittico e desertico viene combinata in questo caso e tutto è organicamente sullo stesso piano.
La mutazione dell’immagine, più che all’elaborazione elettronica, viene affidata ai passaggi, le sovrimpressioni, le analogie tra mondo cellulare, paesaggio e persona.
Paesaggi post industriali e una connessione esplicita con certa fantascienza degli anni settanta e il documentario scientifico

Moby – Mere Anarchy – Dir: Rob Gordon Bralver

 

Bruno Martini

Bruno Martini

Bruno: una laurea in scienze politiche, musica italiana tra gli ascolti principali, e un amore viscerale per tutte le british invasion