Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Il mondo della creatività giovanile in musica fotografato dal Rock Contest 2016 è sempre più eterogeneo e variegato e non si fa ingabbiare in troppi scontati cliché. Sono parole di Giuseppe Barone, direttore artistico del Rock Contest Fiorentino organizzato da Controradio. La più importante manifestazione nazionale dedicata alla musica emergente continua con la semifinale del 2 dicembre presso il Glue Alternative Concept Space, in attesa delle sei band selezionate per la finalissima del 10 dicembre presso l'Auditorium Flog di Firenze. Tutti i dettagli e le nostre interviste alle band 

Di

Che il Rock Contest organizzato da Controradio sia la più importante manifestazione nazionale dedicata alla musica emergente è un dato certo. È necessario ricordare che la selezione delle trenta band che hanno calcato i palchi del Combo Social Club e del Glue Alternative Concept Space di Firenze, dove si sono svolte le semifinali, sono il frutto di un attento lavoro di selezione che la direzione del Contest ha operato su centinaia di richieste pervenute. “Il mondo della creatività giovanile in musica fotografato dal Rock Contest 2016 – dice Giuseppe Barone, direttore artistico della manifestazione – È sempre più eterogeneo e variegato e non si fa ingabbiare in troppi scontati cliché. Così è facile farsi sorprendere dalla riscoperta del tropicalismo e del folk dei Sinedades, dall’approccio adulto e colto dei pur giovanissimi Handlogic, dall’esotismo vintage e indie di Le Maldives, dalla fredda intensità dell’elettronica dei Kick_, dal rock intenso di ROS e Soundsick, dalla purezza rumorosa ed urgente degli appena ventenni Lenostrepaure, dall’anfetaminica verve di The Manitoba, dalla consapevolezza dei Nu., ma anche dalla personalissima rilettura della musica di matrice “sixties” di Handshake e Plateaux o dal caleidoscopico universo musicale dei Light Whales, portavoce di una generazione troppo spesso “sola davanti alla tecnologia”. Universi musicali anche profondamente diversi, pronti a confrontarsi ma, come nella tradizione del Rock Contest, anche a conoscersi e magari a collaborare nelle due imminenti serate semifinali, perché il Rock Contest, più che una gara è un punto di incontro, di relazioni, di scambio di esperienze e conoscenze

Il Contest, dopo le eliminatorie settimanali è giunto alle semifinali. Dopo quella del 25 novembre scorso, dove sono passati Plateaux, Ros e Handlogic, sarà il turno di Sinedades, Manitoba, Kick_, Handshake, Light Wales e Soundsick, tutti selezionati per la semifinale del 2 dicembre dove ne passeranno solamente tre.

Le sei band si esibiranno il prossimo 10 dicembre per la finalissima presso L’Auditorium Flog di Firenze, dove saranno valutati dalla giuria composta da nomi del giornalismo musicale italiano e da affermati musicisti. Tra questi ultimi: Alberto Ferrari dei Verdena, Colapesce, IOSONOUNCANE, Giulio ‘Ragno’ Favero del Il Teatro degli Orrori e Max Collini.

Per approfondire le band ancora in gara il 2 dicembre presso il Glue Alternative Concept Space; leggi le interviste di indie-eye

The Manitoba – garage, elettronica e dream pop da Firenze

Sinedades – Firenze, Bologna e il tropicalismo. Tra flamenco e folk anni ’70

Light Whales – da trento quattro musicisti che mettono insieme elettronica a bassa definizione, folk e pop

Kick_ duo bresciano in sintonia con il migliore “Bristol Sound”, rielaborato in modo originale e personale

Handshake, Fiorentini e psichedelici

Soundsick; anconetani e vicini a varie declinazioni del crossover

Ricordiamo che le band in gara competeranno per un primo premio di 3.000 euro da investire in un progetto artistico: dalla produzione di un cd alla registrazione di un videoclip, dall’organizzazione di una tournée alla promozione con un ufficio stampa.

Il secondo classificato avrà a disposizione 5 giornate in un prestigioso studio di registrazione (Sam Recording Studio), per il terzo un voucher di 1000 euro da investire in strumenti e attrezzature musicali (presso Brahms Strumenti Musicali).

I 6 gruppi selezionati per la finale e i 6 semifinalisti parteciperanno inoltre al CD “Rock Contest 2016”. Grazie al contributo di Audioglobe, una delle distribuzioni leader del settore indipendente italiano con oltre 200 etichette, sarà effettuata anche la distribuzione digitale dei brani della compilation (e/o di altri prodotti in accordo con gli autori). Completa il parterre dei premi quello dedicato alla memoria di Ernesto De Pascale, storico presidente di Giuria del concorso, per la migliore canzone in italiano scelta fra i 30 gruppi partecipanti.

Rock Contest 2016 è organizzato dall’emittente radiofonica Controradio e dall’associazione Culturale Controradio Club con la collaborazione di Regione Toscana e Comune di Firenze e il sostegno di SIAE. Sponsor tecnici: Audioglobe, Sam Studi di registrazione, Brahms Strumenti musicali.