Indie-eye – VIDEOCLIP – Storia e Critica dei Video Musicali

Aprile 9th, 2011
Stearica inclusi in The Wire tapper n. 25

Di

Due anni fa gli Stearica aprivano uno dei numeri del prestigioso cd allegato a The Wire, noto come The Wire Tapper; era il volume 22 della serie che la rivista inglese porta avanti da anni raccogliendo quella, che secondo il giudizio della redazione, è la migliore musica in circolazione. In questi giorni la band torinese entra nella storia ufficiale della rivista inglese: Warp lang è stata inclusa nella tracklist di Wire Tapper 25, allegato al numero di Aprile 2011 di The Wire, è la prima volta che un progetto Italiano viene incluso due volte nella storica compilation che ha ospitato negli anni nomi del calibro di Sigur Ros, Sonic Youth, Liars, Four Tet.

La storia degli STEARICA è segnata da più di dieci anni di tour in tutta Europa al fianco di leggende della scena indipendente come Nomeansno, GirlsAgainstBoys, Damo Suzuki, The Ex, Karate, Acid Mothers Temple, Tarentel. Una storia rara per una band italiana, fatta di collaborazioni internazionali del calibro di Acid Mothers Temple, Dälek (Ipecac/Mike Patton), Amy Denio (Fred Frith, Derek Bailey), Jessica Lurie (Bill Frisell, Nels Cline), Nick Storring (Damo Suzuki network, Picastro). Nel 2008 esce “OLTRE”: il disco è distribuito e recensito entusiasticamente in tutto il mondo e permette al gruppo di suonare sul palco di festival internazionali come il Traffic a Torino (con Battles e Tricky), come unica band italiana al Villette Sonique di Parigi (con Wolf Eyes e OM), all’Hokaben di Londra (con Sun Ra Arkestra, Don Caballero, Kid 606), allo Space is The Place di Madrid, al Be2gether festival (con Groove Armada, Clinic, GvsB, etc.) la più importante manifestazione nell’ex URSS o ancora al Soy Festival di Nantes. Nell’ottobre 2009 arriva ancora un risultato di caratura internazionale quando THE WIRE – il più autorevole magazine di musica contemporanea al mondo – sceglie la traccia ‘Occhio’ per aprire il volume 22 della serie THE WIRE TAPPER, celebre compilation che nel corso degli ultimi undici anni ha portato alla ribalta artisti (come Sigur ros, Liars, Labradford, Four Tet, etc) che oggi sono considerati cardine nella scena del suono moderno. Nell’autunno 2010 il collettivo Homeopathic e l’etichetta londinese Robot Elephant pubblicano il nuovo album che gli STEARICA hanno registrato con gli amici ACID MOTHERS TEMPLE al termine del lungo tour europeo del 2008. Il disco si chiama “STEARICA invade ACID MOTHERS TEMPLE”, una fotografia di quel tour e dell’amicizia nata tra queste sette persone. L’edizione speciale in vinile colorato stampata in sole 100 copie, contiene un dvd girato in Super 8 da Andrea Marini tra maggio e giugno del 2010 intitolato “The Demons With Bells”. Le sequenze sono state riprese nel corso del nuovo tour nella primavera del 2010: immagini di vita si mescolano ad imperdibili testimonianze live, come quella girata al Villette Sonique Festival a Parigi, quando le due band si sono esibite in una indimenticabile jam session di fronte a 3500 persone in delirio. L’ascesa della band è costante tanto che il 2011 viene inaugurato con due nuovi strepitosi traguardi. Mentre la campagna promozionale in Italia continua a raccogliere interviste e recensioni positive, THE WIRE sceglie per la seconda volta un brano degli STEARICA che verrà inserito nel volume 25 di THE WIRE TAPPER e di fatto consente al trio torinese di entrare nella storia della rivista come unica band italiana mai apparsa per due volte nella storica compilation. A coronare la prima parte del 2011 la notizia che la direzione artistica del PRIMAVERA Sound abbia invitato la band a suonare nell’edizione 2011 del festival che si terrà il prossimo Maggio e vedrà la presenza in cartellone di pesi massimi della scena rock come Pj Harvey, Nick Cave & Grinderman, Interpol, Mogwai, etc. Per l’occasione la Aloud records, una delle più importanti label sul territorio iberico, ristamperà “Oltre” in una preziosa edizione superlimitata in vinile bianco.

Stearica su myspace